23 Ottobre Ott 2018 1632 23 ottobre 2018

Perchè lacrimano gli occhi

  • ...

Una parte molto delicata del corpo umano riguarda gli occhi. Spesso infatti può capitare di avere lacrimazione eccessiva che non va sottovalutata. Anche perchè le lacrime sono molto importanti per far sopravvivere l'occhio e la cornea, anch'essa situata nella zona anteriore dell'occhio.

Lacrimazione eccessiva da cosa è causata

Se gli occhi lacrimano in modo eccessivo il primo consiglio è di rivolgersi ad un oculista per capirne le vere cause. Le cause sono di diverso tipo, in particolare di due gruppi significativi:

  • un eccesso di produzione di lacrime causate dalle ghiandole lacrimali che si trovano nel tessuto delle palpebre;
  • per difficoltà di deflusso nel dotto lacrimale che, in situazioni di normalità, dovrebbe interessare anche naso e gola.

Nella quotidianità accade di avere eccessiva produzione di lacrime perchè si entra in contatto con agenti esterni che possono irritare gli occhi. Ad esempio il vento, l'eccessiva luce, la polvere e gli allergeni in generale.

In situazioni più gravi si possono associare a patologie quali la congiuntivite, abrasioni e lesioni della cornea e tutte le abrasioni che vanno ad interessare la parte anteriore di occhi e palpebre.

Leggi anche Perchè si dice lacrime di coccodrillo

Cosa fare in caso di lacrimazione da allergia e consigli per le donne

Nel caso in cui la lacrimazione sia dovuta a fattori allergici, è consigliato recarsi da un allergologo che provveda a fare tutti i necessari test per capire la tipologia esatta dell'allergia e per trovare la cura migliore.

Per le donne che invece utilizzano creme e trucchi, si dovrebbe avere particolare attenzione perchè l'evaporazione di questi spesso può andare ad irritare palpebre ed occhi causandone lacrimazione eccessiva. I medici confermano che la miglior cura è quella di lavare spesso gli occhi con abbondante acqua fredda, previo lavaggio accurato delle mani.

Leggi anche Perchè la cipolla fa piangere

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso