31 Dicembre Dic 2018 1250 31 dicembre 2018

Disuria cosa significa

  • ...

Disuria e stranguria sono problemi abbastanza comuni nel mondo femminile e sono fondamentalmente delle disfunzioni urinarie, legate alla difficoltà nell’emissione di urina o ad un’emissione non corretta, ad intermittenza, con conseguente bruciore o dolore eccessivo.

Questi problemi insorgono spesso quando si inizia ad invecchiare e vanno tenuti sotto controllo, anche se generalmente possono essere curati abbastanza facilmente.

Che cos’è la disuria

La disuria affligge almeno occasionalmente quasi il 5% degli adulti sopra i quarant’anni. Normalmente segue disfunzioni dovute alla cistite acuta, ma può anche essere dovuta a condizioni infiammatorie a carico di intestino o organi genitali, portando all’alterazione della minzione o dello stimolo ad urinare.

In alcune situazioni le cause possono essere rintracciate anche in processi patologici di tipo anatomico. Vista la diversità delle possibili cause, è essenziale una corretta anamnesi del problema, per capire quando si presenta il dolore e intervenire di conseguenza.

Cosa fare in caso di disuria

All’insorgere dei primi fastidi con una certa continuità, bisogna immediatamente rivolgersi al proprio medico o ad un altro specialista.

Generalmente gli accertamenti da effettuare sono l’analisi delle urine, l’urinocoltura e il citologico urinario, per qualificare correttamente il problema. In alcuni casi possono essere aggiunti esami ematici, test sulle secrezioni e verifica delle funzionalità renali.

Dopo aver valutato l’intensità e la tipologia del dolore, si deve cercare di alleviare il malessere. Sono possibili varie terapie antidolorifiche, ma in generale durante la cura bisogna evitare bevande e cibi che possano irritare la vescica e monitorare la frequenza delle minzioni, l’urgenza ed eventuali fenomeni di incontinenza.

È sempre bene favorire l’attività della vescica, svuotandola ad intervalli regolari. Puntando sulla prevenzione di infezioni a trasmissione sessuale e sullo sviluppo di una corretta igiene intima, è possibile evitare la maggior parte dei casi di disuria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso