3 Giugno Giu 2016 1345 03 giugno 2016

Trazione posteriore vantaggi e svantaggi

  • ...

Quali sono i pro e i contro delle vetture a trazione posteriore.

Quando ci si appresta ad acquistare una nuova auto si deve decidere su cosa puntare: si va con il classico, ovvero la trazione anterire, o ci si direzione verso un mezzo a trazione posteriore o integrale (4x4)? Qui verranno illustrati i vantaggi e gli svantaggi che caratterizzano la trazione posteriore.

Trazione posteriore: i vantaggi

Se si devono affrontare percorsi ricchi di tornanti, un'auto a trazione posteriore è assolutamente da preferire, visto che consente di uscire meglio dalle curve. Inoltre, visto che le ruote anteriori non devono trasmettere la forza motrice, la sterzata risulta ssere più agevole e quindi l'auto risponde in maniera pi precisa ai comandi impartiti dall'autista tramite il volante. In linea generale si dice che la trazione posteriore riescono a regalare più divertimento e piacere di guida in condizioni “normali”

Gli svantaggi: difficoltà quando c'è poca aderenza e problemi di spazio

Bisogna però dire che la trazione posteriore potrebbe creare qualche difficoltà su fondi stradali caratterizzati da scarsa aderenza (magari anche a causa di pioggia o neve): le ruote di dietro infatti danno la spinta, ma non possono dare una direzione all'auto, aumentando il rischio di fare testacoda. In situazioni del genere sarebbe preferibile un'auto a trazione anteriore o, meglio ancora, a trazione integrale.

Un altro svantaggio è rappresentato dal fatto che il tunnel di trasmissione che serve per portare la trazione alle ruote posteriori è ingombrante: questo può dare problemi nelle vetture di dimensioni contenute, dove la zona posteriore dell'abitacolo viene un po' sacrificata a livello di spazio; ovviamente nei modelli di medio/grandi dimensioni questo problema si avverte meno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso