2 Agosto Ago 2018 0900 02 agosto 2018

Qualifiche MotoGP come funzionano

  • ...

Le gare del mondiale di MotoGP sono davvero avvincenti e riescono a tenere incollati davanti ai teleschermi gli appassionati delle due ruote, ma non solo; chi segue da tempo questo sport sa benissimo come sono organizzati i cosiddetti week-end di gara, ma per tutti gli altri potrebbe essere utile capire come funzionano le qualifiche MotoGP.

Leggi anche: "Come vedere Moto Gp in streaming"

Il week-end di gara

Le gare del mondiale si disputano di domenica: le moto sono disposte sulla griglia di partenza secondo un ordine stabilito dai risultati delle qualifiche; per capire il loro meccanismo bisogna vedere cosa succede durante l'intero fine settimana.

Le qualifiche MotoGP si articolano in giri di prove libere (ne sono previste tre sessioni) e sessioni di qualifica (Q1 e Q2).

Leggi anche: "Dove vedere la MotoGP"

Come funzionano le qualifiche MotoGP

Inizia tutto il venerdì mattina con i 45 minuti delle prime Prove Libere; il sabato mattina ci sono altri 45 minuti di Prove Libere, mentre nel pomeriggio ci sono 30 minuti di prove libere, seguiti dalle due sessioni di qualifica (Q1 e Q2).

I dieci piloti che hanno ottenuto il miglior tempo “combinato” nelle tre sessioni di prova accedono alla Q2, mentre gli altri tredici piloti devono partecipare alla Q1.

La Q1 definisce il posizionamento nella griglia di partenza dal tredicesimo posto in poi (ovvero dalla quinta fila); i due piloti che hanno ottenuto il miglior risultato nella Q1 partecipano alla Q2 insieme agli altri dieci che si sono qualificati grazie alle performance durante le prove libere.

La Q2 definisce le prime quattro file della griglia di partenza della gara che si disputa il giorno successivo, ovvero la domenica pomeriggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso