29 Novembre Nov 2018 1409 29 novembre 2018

Bollo auto 2019 cosa cambia

  • ...

Ormai l'arrivo del nuovo anno è dietro l'angolo e si inizia a pensare a quelle che saranno le novità che attendono gli italiani nel prossimo futuro; uno degli argomenti più discussi è quello del bollo auto 2019.

Già da qualche mese si sentono voci su possibili tagli e aumenti, ma ancora non c'è chiarezza, quindi può essere opportuno cercare di capire cosa cambia o cosa potrebbe cambiare nel nuovo anno.

Cosa cambia per il bollo auto 2019?

Circolano tante voci sulla legge di bilancio, ma per ora sembra esserci un'unica certezza: ci saranno novità per quanto riguarda il bollo auto 2019.

C'è chi si augura in una riduzione o addirittura un'abolizione della tassa (visto che ci saranno maggiori introiti con la maggiorazione delle accise sui carburanti), ma c'è anche chi è convinto che ci saranno rincari per i veicoli più inquinanti.

Se saranno confermati gli aumenti per le auto Euro 1, Euro 2 ed Euro 3 saranno almeno 20 milioni gli italiani interessati.

Leggi anche: "Che Euro è la mia moto"

Ipotesi e possibili novità

Negli ultimi giorni si sta facendo spazio un'altra teoria secondo cui il bollo auto 2019 sarà oggetto di una vera e propria riforma: ne ha parlato Sergio Costa (Ministro dell'Ambiente), che ha proposto una modifica storica, ovvero passare da un calcolo basato sulla potenza della vettura ad un calcolo basato sulle emissioni di anidride carbonica che vengono prodotte dal mezzo.

Il meccanismo si fonderebbe su un sistema di bonus/malus (più la macchina inquina e più si pagherà di bollo).

Si tratta solo di una proposta: si parla anche della possibilità di un bollo auto 2019 pagato in base ai chilometri percorsi (sulla falsa riga del progetto di bollo unico europeo); in questo caso la tassa come è conosciuta oggi verrebbe eliminata, ma con l'aumento delle accise sui carburanti (più si circola in strada e più si paga).

Si parla anche di una terza idea, che poi sarebbe un mix tra le precedenti due: si mantiene una tassa fissa il cui importo varia in base alla classe ecologica del veicolo a cui si aggiunge una sorta di tariffa a consumo.

Leggi anche: "Dove pagare bollo auto"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso