19 Giugno Giu 2018 1422 19 giugno 2018

Cosa fare dopo il diploma

  • ...

Dopo aver sostenuto il temutissimo esame finale ed aver finalmente raggiunto la tanto attesa maturità molti ragazzi iniziano a porsi un quesito: cosa fare dopo il diploma? Sicuramente ci sono quelli che hanno già deciso di proseguire gli studi all'università e quelli che preferiscono mettersi subito alla ricerca di un lavoro, ma è opportuno prendere in considerazione tutte le alternative.

Proseguire gli studi o no?

È molto importante scegliere bene cosa fare dopo il diploma: in alcuni casi i ragazzi devono prendere da soli questa decisione e a volte si fanno delle scelte un po' avventate. Ovviamente prima di intraprendere qualsiasi tipo di percorso bisogna fermarsi un attimo per pensare a quali sono le proprie aspirazioni e le proprie capacità.

Chi decide di proseguire l'università deve optare per una facoltà che rispecchi le proprie attitudini, quindi bisogna informarsi per bene sui piani di studio e gli eventuali sbocchi lavorativi. Qualcuno potrebbe anche decidere di prendersi una pausa dagli studi, concedendosi quello che di solito viene chiamato anno sabbatico, mentre altri, desiderosi di proseguire il loro percorso formativo senza però passare dall'università, decideranno di seguire uno o più corsi professionali.

Leggi anche: "Quanti test di ammissione all'Università si possono fare"

Cosa fare dopo il diploma: la ricerca di un lavoro

Chi invece sceglie di chiudere con gli studi e di buttarsi subito nel mondo del lavoro sa che dovrà darsi da fare. Uno dei primi passi da compiere consiste nell'iscriversi ad un centro per l'impiego; in questo periodo è fondamentale accumulare esperienza: di solito le aziende prima di assumere a tempo indeterminato un giovane propongono contratti di tirocinio o part-time.

Chi ha conseguito determinati diplomi (ad esempio perito informatico o elettronico, geometra o ragioniere) ha la possibilità danno la possibilità di avvicinarsi al mondo del lavoro affiancando un professionista; vista la mancata esperienza per entrare a far parte di un organico aziendale, all'inizio sarà più facile trovare lavoro nell'agricoltura, nel turismo o nel settore ricettivo e ricreativo. Non sarebbe male l'idea di fare un'esperienza (di lavoro o di studio) all'estero.

Leggi anche: "Cosa fare dopo il diploma turistico"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso