2 Novembre Nov 2018 1211 02 novembre 2018

Chi decide la chiusura della scuola

  • ...

La chiusura delle scuole e di conseguenza l'interruzione delle attività didattiche produce una sospensione dal servizio.

Leggi anche: Scuole chiuse per maltempo: il quadro

Chi può far chiudere le scuole

Il provvedimento di chiusura più o meno temporanea delle scuole viene disposto dai Prefetti che sono dei rappresentanti del Governo e del Sindaco.
Il Prefetto fa chiudere la scuola per diverse ragioni, come per esempio in caso di pericolo, emergenze sanitarie, sicurezza, manutenzione straordinaria e così via. Infatti, la scuola chiude anche per eventi atmosferici molto gravi come alluvioni, nevicate o altro.

Leggi anche: Come affrontare il cambio di scuola

Se invece si verifica un pericolo momentaneo o imminente per l'incolumità generale sarà il Dirigente Scolastico o Responsabile della sicurezza dell'Istituto a disporre la chiusura immediata della scuola o la sospensione delle lezioni.

Sarà però suo compito comunicare al Prefetto, Sindaco e Ufficio Scolastico Provinciale la sua decisione spiegandone i motivi.

Altri casi di chiusura della scuola

Si premette che in qualunque caso, l'edificio scolastico chiuso non potrà dare libero accesso a studenti, docenti e personale.

Se invece si parla di sospensione delle attività didattiche per le vacanze estive o di Natale gli alunni non frequentano le lezioni, ma il personale e i docenti possono accedere nella scuola in riferimento alle proprie attività.

Comunque sia, in caso di chiusura urgente le assenze sono legittimate e non contribuiscono a formare eventuali recuperi o decurtazioni economiche.

I giorni di interruzione forzata sono considerati come servizio regolarmente prestato, dato che le cause esterne hanno causato la chiusura dell'Istituto da parte del Sindaco o del Prefetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso