14 Maggio Mag 2018 1701 14 maggio 2018

Calendario amichevoli Italia

  • ...

Tra poco più di un mese inizieranno i Mondiali di calcio 2018 in Russia ma, come tutti ormai sanno, purtroppo il nostro Paese non potrà prendere parte alla competizione, non essendo riuscito ad aggiudicarsi uno dei posti messi in palio dai turni di qualificazione. Alla nostra nazionale non resta che rimboccarsi le maniche e lavorare per arrivare preparata ai prossimi appuntamenti importanti, a partire dalle qualificazioni per la competizione continentale del 2020.

Le amichevoli in programma

Dopo l’esclusione dai Mondiali di quest’anno la nazionale italiana non è ancora riuscita a riprendersi e in questi mesi ha portato a casa alcune prestazioni mediocri o addirittura deludenti, tra cui il tracollo contro la squadra spagnola. Difficile capire quale strada prendere, quando spazio dare alle nuove leve e quali responsabilità far pesare sulle spalle dei veterani. Per capire meglio come ritrovare l’equilibrio e prestazioni convincenti, sono state programmate alcune amichevoli nel corso di questo 2018.

Il primo impegno stabilito sarà il prossimo 28 maggio, quando l’Italia ospiterà l’Arabia Saudita, una delle squadre che prenderà parte ai Mondiali; un confronto con questo avversario di medio livello dovrebbe consentire alla nostra squadra di sperimentare e capire quali mosse possono rivelarsi vincenti.

Un inizio giugno estremamente impegnativo attende la nostra formazione, che nell’arco di pochi giorni se la vedrà prima con la Francia e poi con l’Olanda. Nella serata dell’1 giugno saremo ospitati dai nostri fratelli francesi, un bel test contro una delle squadre da sempre più forti al mondo, per giunta in casa loro. Non si preannuncia facile nemmeno la sfida con l’Olanda, in programma in Italia per il 4 giugno, visto che la formazione nordeuropea può contare su tanti giovani talenti, in grado di mettersi in mostra già nell’ultima manifestazione continentale.

Il 10 agosto è in programma un’altra trasferta, stavolta in Ucraina, per una partita che non dovrebbe nascondere troppe insidie. Ultimo impegno per quest’anno sarà in casa contro gli Stati Uniti il 20 novembre, formazione non certo tra le più forti al mondo ma sempre ostica da contrastare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso