8 Ottobre Ott 2018 1307 08 ottobre 2018

Come diventare ventriloquo

  • ...

Quella del ventriloquio è una vera e propria arte che consiste nel far sembrare la propria voce distante, senza muovere né la mandibola né le labbra.

Per riuscire a distogliere l’attenzione da sé, il ventriloquo utilizza diversi stratagemmi. Ecco quindi come diventare ventriloquo.

Leggi anche come parlano i ventriloqui

Le tecniche usate dal ventriloquo

Il ventriloquo deve essere bravo a creare l’effetto distanza, facendo sembrare la propria voce più lontana di com’è in realtà. Per riuscire in quest’impresa, bisogna sfruttare la pressione che si viene a creare, comprimendo tanta aria in un passaggio stretto.

È necessario, dunque, raccogliere più aria possibile nei polmoni e respirare senza darlo a vedere.

Leggi anche come fare a imitare le voci

Bisogna respirare con il naso e in maniera lenta e profonda. Inoltre, la parte posteriore della lingua deve sfiorare il palato molle.

Facendo così, la lingua chiude gran parte dell’imboccatura della gola, creando un suono attenuato e che sembra ‘distante’.

Esercitarsi e come respirare

Bisogna, poi, tirare in dentro lo stomaco, in modo da tendere il diaframma che si trova proprio sotto i polmoni. La pressione sotto ai polmoni provoca il restringimento del passaggio che va dai polmoni alla bocca e alle cavità del naso.

Bisogna espirare lentamente e poi emettere un leggero lamento quando l’aria esce dalla gola. Il lamento deve essere ripetuto più volte fino a quando il suono non viene intrappolato in modo corretto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso