26 Marzo Mar 2018 1413 26 marzo 2018

Come navigare sicuri ed evitare le truffe online

  • ...

Oggi gran parte della nostra giornata la passiamo davanti al computer o allo smartphone, Internet è diventata parte integrante della nostra vita, tra social, informazione e ricerche quotidiane. Per questo motivo è fondamentale imparare a riconoscere i siti sicuri per la navigazione, soprattutto quando si tratta di siti con account o depositi in denaro. Qualche esempio sono i siti bancari o della posta, oppure i siti di scommesse o di giochi online, i quali in genere presentano delle caratteristiche che possono aiutare l’utente a sentirsi al sicuro.
La prima cosa da valutare è il protocollo: la maggior parte dei siti hanno il semplice protocollo HTTP all’inizio dell’URL (l’indirizzo in alto sulla barra con il nome del sito). Sui siti con questo tipo di protocollo non c’è una privacy completa, il che vuol dire che potenzialmente questi siti possono essere manipolati da malintenzionati. Su questi siti si dovrebbe evitare di riportare dati sensibili.
I siti che invece possono definirsi sicuri hanno il protocollo HTTPS, con quella S finale che rappresenta una privacy assoluta, perché indica che il sito è crittografato e nessuno può modificare o manipolare il sito. I siti bancari, i siti di e-commerce ed i siti di casino online e altri giochi a pagamento, utilizzano questo tipo di protocollo. Per quanto riguarda i siti di casinò, un’ulteriore certezza della sicurezza del sito è la presenza del logo dell’AAMS, l’ente statale che regola i monopoli.
Le principali truffe online
Gli hacker e i truffatori hanno ideato diversi modi per tentare di rubare preziose informazioni agli utenti, vediamo quali sono i trucchi più usati.
Banner e offerte pubblicitarie: negli ultimi anni diverse offerte convenienti lanciate sulle mail o tramite messaggi Whatsapp si sono rivelati truffe per rubare soldi agli incauti utenti che hanno cliccato per ricevere sconti e bonus, oppure veicoli per installare virus all’interno dei dispositivi. Il consiglio generale è di verificare sempre opinioni di altri utenti e non aprire link sospetti.
Pagine pubblicitarie: soprattutto durante lo streaming si aprono diversi siti pubblicitari che spesso possono portare al blocco del computer se non vengono chiusi rapidamente. In questi casi bisogna tentare di chiudere le pagine pubblicitarie il prima possibile e ovviamente non lasciare dati di registrazione sui siti di streaming.
Siti di e-commerce: molto spesso i siti di acquisti, specie se esteri, possono vendere prodotti a prezzi molto inferiori a quelli normali, ma bisogna considerare gli eventuali costi doganali oppure la presenza o meno di garanzia di almeno un anno. E’ bene controllare sempre i Termini e le condizioni di acquisto quando si comprano prodotti online.
Il consiglio generale è quello di guardare sempre il protocollo e di non lasciare i propri dati o quelli della carta di credito ai siti non sicuri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso