7 Maggio Mag 2018 1039 07 maggio 2018

Come vendere su Instagram

  • ...

Ormai tutti sanno che il ventunesimo secolo è l’epoca dei Social Media e le più grandi imprese internazionali stanno investendo i propri capitali per proporre servizi sempre più competitivi ai propri utenti. Se Facebook, Twitter, Instagram e altri Social erano nati inizialmente per consentire a persone lontane di rimanere in contatto e condividere contenuti, oggi è possibile servirsi di tali risorse per avviare una vera e propria carriera o, per chi ha pretese più basse, arrotondare lo stipendio con piccole entrate aggiuntive. Tra le proposte più interessanti, c’è sicuramente la possibilità di vendere prodotti e articoli su Instagram.

La diffusione del Social Commerce

Il Social Commerce, ovvero il commercio basato sulla pubblicizzazione e la compravendita di articoli attraverso i Social Media, sta guadagnando sempre più importanza nel mercato mondiale e i nomi più famosi del settore stanno elaborando piani e applicazioni che consentono agli utenti di vendere o acquistare articoli direttamente dai Social. Dopo la nascita della vetrina e il più recente Marketplace su Facebook, Pinterest ha abilitato la vendita di articoli in diversi Paesi e di recente anche Instagram si è mossa per garantire agli utenti statunitensi l’opportunità di vendere direttamente dall’applicazione.

Come funziona la vendita su Instagram

A poter vendere su Instagram, per il momento, sono solo i profili business in lingua inglese che appartengono ad aziende degli USA ed espongono unicamente vestiti, gioielli o prodotti di bellezza. I post che pubblicizzano gli articoli esposti per la vendita sembrano all’apparenza delle semplici immagini, ma in basso a sinistra dispongono di una piccola icona che, se cliccata, mostra il nome e i prezzi dei prodotti mostrati nel post.

Cliccando sul nome degli articoli contenuti nel post si apre una breve descrizione del prodotto, con il prezzo, una breve call-to-action e il link che rimanda all’eCommerce di riferimento. Non finisce qui, perché scorrendo al termine della descrizione ci sono anche tutti gli articoli legati al prodotto ricercato e disponibili presso lo stesso rivenditore, una bella opportunità sia per i consumatori a caccia di qualcosa di specifico che per i venditori in cerca di pubblicità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso