7 Maggio Mag 2018 1103 07 maggio 2018

Cosa è un poke su fb

  • ...

Spesso gli utenti, navigando su Facebook, si imbattono in un tasto che appare quando si apre il profilo di un amico, ovvero il tasto “manda poke”. Nonostante la funzionalità sia attiva da diversi anni, in pochi sanno bene a che cosa serve mandare un poke e che cosa significa, tanto che negli ultimi tempi ormai nessuno ricorre a questa funzionalità, viste poi le tante alternative offerte da questo Social Media. In realtà, capire che cos’è un poke è estremamente semplice.

La storia del poke

Il poke è nato praticamente insieme a Facebook, nel 2004 e dunque da subito è stato possibile inviare queste notifiche, con cui fondamentalmente si saluta qualcuno o gli si fa sapere che si sta pensando a lui, insomma un modo per attirare l’attenzione. All’inizio il poke poteva essere mandato anche agli utenti che non figuravano tra gli amici e, se ricambiato, consentiva di vedere il profilo dell’altro contatto per una settimana.

Nel 2012 le cose sono un po’ cambiate e Facebook ha provato a rilanciare il poke attraverso un’applicazione specifica per mandare questi saluti, seguendo un sistema molto simile a Snapchat: con il poke si inviavano allegavano contenuti insieme a messaggi temporanei che si cancellavano dopo poco tempo. Visto lo scarso successo, l’App è stata ritirata e ormai i Social Media offrono altri modi per far sapere ad una persona che si vorrebbe parlare con lei.

Come inviare un poke

Se nonostante tutto si vuole ancora mandare un poke a qualcuno e attirare la sua attenzione con una notifica, sono sufficienti pochi semplici passaggi, a patto che il destinatario sia amico o amico di amici su Facebook. Dopo aver effettuato il login bisogna andare sul Diario della persona desiderata e cliccare sul simbolo dei tre puntini in alto a destra, per aprire tutte le funzionalità disponibili. Tra le varie voci apparirà “manda poke”. Una volta effettuato l’invio, Facebook invia automaticamente una notifica di conferma. Finché il destinatario non ricambia, il mittente non potrà mandare nuovi poke.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso