2 Agosto Ago 2018 1720 02 agosto 2018

Come liberare spazio su Mac

  • ...

A chi utilizza spesso il computer per lavorare, giocare o semplicemente per archiviare documenti può capitare di non avere più spazio a disposizione nel suo disco fisso.

Questo può accadere anche a chi possiede un computer della Apple: ecco come liberare spazio sul Mac quando compare il messaggio “il tuo disco è quasi pieno”.

Leggi anche: "Mac pro e contro"

Le funzioni di ottimizzazione automatica dello spazio di archiviazione

Lo spazio di archiviazione che si ha a disposizione è limitato, quindi se si accumulano file su file prima o poi si esaurirà. Ma non è un grande problema: basta sapere come liberare spazio sul Mac per risolvere rapidamente il problema e le soluzioni a disposizione sono diverse.

Prima di tutto bisogna capire quanto è lo spazio ancora disponibile: si va sul menù Apple (l'icona a forma di mela che si trova in alto sinistra) e si clicca su Archivio.

La schermata che compare mostra lo spazio disponibile e divide quello utilizzato in categorie di file. Per liberare spazio sul Mc bisogna cliccare su Gestisci: facendo questa operazione verranno mostrate le opzioni che permettono di raggiungere il risultato.

  1. La prima soluzione è rappresentata da Archivia su iCloud: permette di spostare i file sul cloud (ma prima isogna controllare quanto spazio si ha a disposizione), mantenendo nella memoria del computer solo il necessario.
  2. La seconda opzione è chiamata Ottimizza spazio: cliccando su questa voce si potranno eliminare in modo automatico tutti i programmi e i film di iTunes che sono già stati visti e decidere se Mail deve scaricare solo gli allegati più recenti oppure se disabilitare il download automatico degli allegati.
  3. La terza strada per liberare spazio su Mac si chiama Svuota automaticamente il cestino: attivado questa funzione si può liberare sazio cancellando automaticamente i file che sono nel cestino da più di 30 giorni.

Come liberare spazio su Mac manualmente

L'ultima opzione è quella un po' più laboriosa (ma forse anche la più efficace): cliccando su Fai ordine è possibile sfogliare i vari file presenti nel Mac e selezionare quelli che non servono più e che quindi possono essere eliminati.

Lo stesso obiettivo può essere raggiunto senza passare dalle funzionalità di ottimizzazione: si possono eliminare i file manualmente, spostandoli nel cestino (che poi andrà svuotato); i file possono anche essere spostatisi un supporto esterno, oppure possono essere compressi.

Altri piccoli accorgimenti consentono di liberare un po' di spazio sul Mac: si possono eliminare i download duplicati in Safari, mantenendo solo la versione più nuova.

Si possono eliminare i programmi di installazione relativi ad applicazioni già installate; si possono eliminare i dizionari, i font e le lingue che non si utilizzano;si possono cancellare cache, log e altri dati che non sono indispensabili per l'uso normale del computer.

Leggi anche: "Come fare backup Mac"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso