5 Novembre Nov 2018 0848 05 novembre 2018

Come inviare adesivi su Whatsapp

  • ...

Dopo tanta attesa iniziano a far capolino i primi sticker del grande e famoso Whatsapp!

I nuovissimi adesivi sono in distribuzione con gli aggiornamenti e potranno vivacizzare ancora una volta tutte le chat e i messaggi.

Leggi anche: Come inviare video youtube su whatsapp

Adesivi Whatsapp

Gli adesivi erano un'esclusiva Telegram, ora si potranno utilizzare anche su Whatsapp.

All'inizio, quelli da usare saranno creati dagli sviluppatori, successivamente ne arriveranno altri, di utenti o servizi esterni che introdurranno nuovi pacchetti. Sarà fantastico creare i propri adesivi personalizzati con una facile guida che verrà inserita a breve in Google Play Store o Apple Store..

Leggi anche: Come aggiungere emoticon a WhatsApp

Invio adesivi su Android e iPhone

L’app di messaggistica mette a disposizione gli accattivanti sticker sia per Android che per iOS. In questo modo chiunque potrà stupire il proprio interlocutore.

Quindi, sia nelle chat di gruppo che singole il modo migliore per inviare adesivi con Android è quello di richiamare nell'applicazione la tradizionale tastiera e il simbolo emoticon. Nella parte inferiore, ecco le nuove figure che si potranno visualizzare vicino alle Emoji e alle GIF. Ora, fare tap sulla soluzione preferita che apparirà nella barra dove si scrive, pronta per l'invio.

Per quel che riguarda l'iPhone il procedimento è più o meno uguale. Infatti sarà sufficiente andare sulla barra tastiera e poi nelle emoticon, per trovare anche gli Sticker. Scegliere l'adesivo preferito che finirà nella riga di digitazione e poi premere semplicemente Invio.

Leggi anche: Come fare un cuore su whatsapp

Come aggiungere altri adesivi

È sempre possibile scaricare altri sticker WhatsApp, sia per Android che per iPhone, nella stessa applicazione e più esattamente dove c'è “+”.

Tuttavia, se ancora qualche utente non li ha ricevuti, niente paura, arriveranno al più presto, dato che sono in distribuzione per tutti, ma si consiglia di controllare spesso i vari aggiornamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso