1 Giugno Giu 2018 1038 01 giugno 2018

90 giorni per innamorarsi come finisce

  • ...

Docu-reality trasmesso su Real Time, 90 giorni per innamorarsi, ha come scopo principale, quello, di mettere alla prova l'amore di coppie internazionali, alle quali è proposta una sfida: riuscire in 90 giorni a giurare amore eterno coronando il loro amore con il matrimonio.

Leggi anche: "Il boss delle cerimonie come partecipare"

90 giorni per innamorarsi: in cosa consiste

Il programma prende il nome dalla durata del visto dei fidanzati negli Stati Uniti, 90 sono infatti i giorni di validità del K-1, dato esclusivamente ai fidanzati stranieri di cittadini americani. In questo lasso di tempo, le coppie, dovranno conoscersi realmente mettendo alla prova il loro amore vissuto, sino a quel momento, per lo più a distanza e virtualmente, e decidere se sposarsi o meno. Nel secondo caso gli 'stranieri' dovranno lasciare gli Usa.

Insomma si era di fronte all'amore della propria vita o al 'pensavo fosse amore invece era un calesse'?

La migrazione per amore è d'altronde molto comune ma impervia, tutto si sa avviene contro le barriere culturali e le diffidenze di amici e parenti; insomma i protagonisti del docu-reality, in 90 giorni, dovranno affrontare davvero di tutto.

Si pensi ad Elizabeth Potthast, 27 anni, Florida, fidanzata con il 31enne moldavo Andrei Castravet che aveva conosciuto a Dublino. Il rapporto tra i due risulta inquieto a causa della famiglia di lei, la quale, stenta ad accettare il ragazzo. Il padre peraltro non vuole saperne di aiutarli economicamente, aggrappandosi anche al fatto che Andrei non gli ha chiesto, come da tradizione, ufficialmente la mano della figlia. Le cose sono ancora più difficili a causa dell' eccessiva gelosia di Andrei che le vieta persino di uscire con le sue sorelle a festeggiare l'addio al nubilato.

E come non parlare della storia tra il 43enne Josh Batterson (Mesa, Arizona) e la 36enne filippina Aika, conosciutisi su un'app per appuntamenti online. In questo caso i problemi ruotano intorno al fatto che lei vorrebbe un anello di fidanzamento nuovo di zecca "da almeno due carati", in quanto l'anello che lui le ha regalato sembra appartenesse alla sua ex moglie; ma soprattutto Aika desidera avere dei figli e lui, avendo subito un'operazione di vasectomia, rifiuta l'idea di rioperarsi per poter procreare.

Saranno fiori d'arancio?

I 90 giorni si concludono nei modi più svariati:

  • C'è chi convola felicemente a nozze, come nel caso ad esempio di Loren e Alexei conosciutisi durante un viaggio in Israele. Gli innamorati, nonostante diversi drammi familiari, tra cui una festa di addio al nubilato che ha rischiato di far saltare il fidanzamento, ce l'hanno fatta, si sono sposati. Hanno vissuto un momento difficile quando lei ha informato lui e la sua famiglia di soffrire della sindrome di Tourette, ma nonostante le iniziali preoccupazione per i loro futuri figli, in quanto si tratta di una patologia trasmissibile geneticamente, il matrimonio sembra procedere bene e Loren è anche diventata ambasciatrice della sindrome di Tourette.
  • Ci sono poi casi in cui i matrimoni, anche se avvengono, si rivelano un vero fallimento. E' quello che è accaduto a Danielle e Mohamed della seconda stagione di "90 giorni per innamorarsi". Lui 26enne tunisino, lei 41enne dell'Ohio con 4 figli. I problemi iniziano subito dopo il matrimonio, in quanto Mohamed lascia Danielle e parte per la Florida con un'amica. Ne segue il divorzio e il trasferimento di lui in Texas. Lei ha anche tentato di far annullare il matrimonio, così da far espellere Mohamed dal Paese, ma finora non c'è riuscita. E' quello che però si meriterebbe, in quanto, stando al parere di Danielle, il suo unico interesse sarebbe stato unicamente la Green Card.
  • E casi in cuiil matrimonio si rivela invece un successo portando anche alla nascita di bebè. Lo dimostrano, nella quarta stagione, Chantel e Pedro che si erano conosciuti giovanissimi nella Repubblica Domenicana e per il cui amore, lei si era messa contro tutta la sua famiglia, che vive in Georgia. Nemmeno la famiglia di lui era d'aiuto, anzi era lui a dover mandare i soldi in Repubblica Domenicana, per aiutare la madre e la sorella. Comportamento che indispettisce la ragazza e la sua la famiglia, sostenendo che Pedro non mantenga Chantel come merita. Tra vari dissidi e litigi epici i due arriveranno però ai fiori d'arancio e per la gioia di mamma e papà nasceranno anche dei pargoli.

Leggi anche: "Primo appuntamento Real Time come partecipare"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso