11 Giugno Giu 2018 0638 11 giugno 2018

Alta infedeltà come funziona

  • ...

Il tradimento oggi sembra essere la terza modalità di stare in coppia, si tradisce per noia, per amore, per inseguire un'emozione, per sentirsi giovani. Le tentazioni sono oramai tante e le promesse di fedeltà e amore eterno sembrano oggi essere pura utopia. Questo, e molto altro, mostra "Alta Infedeltà", il programma in onda dal 2010 su Real Time.

Leggi anche: "Come scoprire se tuo marito ti tradisce"

Alta Infedeltà: raccontarsi i tradimenti

"C'è solo un modo per essere fedeli, ma mille sono i modi di tradire". Questo, il motto del programma in onda dal lunedì al venerdì su Real Time, prodotto dalla Stand-by Me di Simonetta Ercolani. Storie da “per tutta la vita” e passioni che possono travolgere in un istante: uno scripted reality, ossia storie vere o comunque ispirate alla realtà che vengono pettinate e rese trasmissibili in tv, reinterpretate da attori professionisti. Nel caso di Alta Infedeltà, 6 sono i protagonisti di ogni singola puntata: 3 che interpretano traditore, tradito e amante e che parlano a turno delle loro vicende esprimendo i loro punti di vista, perchè si sa, ognuno ha la sua verità; e altri 3 che, in silenzio, ricostruiscono il tutto tramite l’utilizzo del corpo e della gestualità.

Per chi si chieda se le storie siano reali, beh sembrerebbe di si. Le vicende vengono dunque estratte dal mondo reale tanto che chi le ha vissute ci mette la faccia, raccontandole, in primo piano, mentre attori, loro somiglianti, recitano i momenti più o meno galeotti. Ma nulla di più ozioso, di starsi a chiedere se il tutto sia “falso” o “vero”, perché in ogni caso si tratta di storie realistiche.

Ad ogni modo quel che si evince è che l’infedeltà è una disciplina difficile, che richiede determinazione e attenzione al dettaglio, proprio come nei delitti perfetti.

Leggi anche: "Primo appuntamento Real Time come partecipare"

E se il tradimento fosse una cura?

C'é chi dopo un tradimento si lascia, chi invece perdona e resta insieme: ma chi ha detto poi che essere infedeli non possa essere salutare per il rapporto di coppia?

Ce lo dimostra uno degli episodi della quinta stagione di Alta Infedeltà, che mostra la storia d'amore tra Olivia e Mauro sposati da 20 anni. Una lunga serenità di coppia che ad un certo punto viene minata dall'apatia di Mauro, non più in grado di assecondare gli entusiasmi della moglie. Ed è per questo, per combattere la monotonia, che per caso Olivia scopre Gleeden, un sito di incontri extra coniugali, dove conosce Mister Wondenfurl, ossia Giacomo.

Gli incontri con lui presto danno inizio ad una storia di alta infedeltà, che porterà Olivia a sentirsi finalmente stimolata e felice, anche per ciò che concerne il rapporto di coppia con Mauro, che ne esce finalmente ravvivato. Un giorno Mauro scopre però qualcosa di molto sospetto, delle multe prese dalla moglie in una strada da loro mai frequentata. Alle domande del marito Olivia risponde con la prima balla che le viene in mente, ma si sa, le bugie hanno le gambe corte e presto Mauro scopre il tradimento.

Dopo un brusco litigio però lui, ancora molto innamorato di lei, la perdona; ma se la loro unione sembra inizialmente essere più forte di prima, dopo un po' la loro storia torna ad essere caratterizzata dalla stessa piattura, zero sesso, zero intimità. Una situazione che porta Olivia a riscriversi all'app e a convincersi che il marito ha ragione, forse dopo vent'anni non ci si più rimettere a fare gli innamoratini. Così il loro matrimonio è continuato con le dovute scappatelle di Olivia che secondo lei donano colore alla vita di coppia.

Leggi anche: "Alta Infedeltà casting"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso