6 Luglio Lug 2018 1236 06 luglio 2018

Come risintonizzare il decoder

  • ...

L'introduzione del digitale terrestre è stata una piccola rivoluzione per tantissime persone: ogni volta che viene aggiunto un nuovo canale o che un'emittente cambia frequenza è necessario procedere con la risintonizzazione, ovvero la procedura che scansiona tutte le frequenze ricevibili per vedere tutti i canali; non tutti sanno come risintonizzare il decoder, quindi è necessario un piccolo riepilogo.

Perché risintonizzare il decoder?

Gli esperti consigliano di risintonizzare il decoder ogni tanto, in modo da essere sicuri di poter vedere tutti i nuovi canali ed essere certi di poter continuare a vedere le emittenti che si conoscono già. Questa operazione può avvenire in modi leggermente diversi in base alla marca del decoder o della tv (se ha il decoder integrato), ma in linea di massima la procedura da seguire è sempre la stessa.

Leggi anche: "Come creare una emittente televisiva"

La procedura da seguire per completare l'operazione

Si prende il telecomando e si preme il tasto MENU; la schermata che compare sullo schermo può essere leggermente diversa da modello a modello, ma bisogna assicurarsi di essere nella sezione dedicata alla gestione dei canali e scegliere la voce IMPOSTAZIONI. A questo punto bisogna selezionare RICERCA CANALI (è possibile che il sistema chieda se aggiornare l'elenco oppure se reinstallare tutti i canali) e poi RICERCA AUTOMATICA.

A questo punto sul televisore compare una schermata che riepiloga i dati della scansione (con indicazione del numero dei canali trovati e della percentuale di banda esaminata). Al termine di questa fase sarà possibile uscire dal menù. Ora il decoder è risintonizzato ed è possibile vedere tutti i canali del digitale terrestre ricevibili nella propria zona.

Leggi anche: "Come risintonizzare il televisore"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso