23 Aprile Apr 2016 1338 23 aprile 2016

In quanti giorni vedere Vienna

  • ...

Le cose da non perdere quando si visita la capitale austriaca.

Vienna è una di quelle città che offrono tantissime attrazioni artistiche e turistiche e che richiede più di un fine settimana per essere vista.

Fortunatamente è ben collegata, quindi è abbastanza facile spostarsi da un luogo all'altro e vederla in 5 giorni, ai quali sarebbe meglio aggiungerne altri due per non fare proprio tutto di corsa ed eventualmente fermarsi su un luogo che ci attrae particolarmente.

Ecco alcune idee su cosa vedere in una settimana.

La musica classica

I concerti tenuti dalla Wiener Symphoniker e dalla Wiener Philharmoniker sono famosi in tutto il mondo e potervi assistere è sicuramente un'esperienza unica. Vienna offre anche concerti più piccoli sponsorizzati da personaggi in costume storico ma che non hanno nulla a che vedere con l'esperienza e la qualità delle due maggiori.

I palazzi imperiali e l'architettura moderna

Da vedere assolutamente sono l' Hofburg, una delle residenze degli Asburgo in cui si trova la camera del tesoro della dinastia, ed il castello di Schönbrunn, amata residenza dell'imperatrice Sissi. Viste le dimensioni di quest'ultimo, sarebbe meglio considerare una giornata solo per questo.

Anche l'architettura moderna è interessante. Un esempio è la Hundertwasserhaus, un coloratissimo complesso di case popolari nato dall'idea dell'architetto Friedensreich Hunderwasser.

Imperdibile il Museumsquartier, una delle aree museali più grandi del mondo. Anche qui è facile impiegare una giornata, tra file e visite.

Tra il luoghi culturali va menzionata anche la Österreichische Nationalbibliothek, ovvero la Biblioteca Nazionale degli Asburgo edificata nel XIV secolo, che conserva ben 7 milioni di libri, documenti e manoscritti in un'atmosfera Barocca.

...ma non solo

Chi ama Gustav Klimt, inoltre, può vedere i suoi affreschi realizzati insieme ai fratelli von Matsch all'interno del Burgtheater, il magnifico teatro che è stato sede della prima rappresentazione della trilogia Mozart- Da Ponte e della Sinfonia n.1 di Beethoven.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso