2 Maggio Mag 2018 1128 02 maggio 2018

Cosa visitare Cremona e dintorni

  • ...

Cremona è una piccola città lombarda nel cuore della Pianura Padana, famosa in tutto il mondo soprattutto per l’arte luitaria e per il torrone. Viste le dimensioni del comune, si può comodamente visitare a piedi, godendo di tutte le attrazioni più belle, che si trovano a pochi passi.

La piazza principale

Il cuore pulsante di Cremona è la Piazza del Comune, dove si concentrano le bellezze principali della città. Qui si erge maestoso il Duomo, con la facciata raffinata e l’interno imponente, con un soffitto da capogiro. Dopo la Cattedrale, tappa obbligata è il Torrazzo, il campanile storico più alto d’Italia, che con i suoi 112 metri di altezza offre una vista spettacolare dai tetti cremonesi fino alla Pianura Padana. Terza sosta al Battistero romanico, un edificio a pianta ottagonale, con due lati rivestiti di marmo (per adattarli alla facciata del Duomo) e sei lasciati al naturale. Chiude un lato della piazza il Palazzo del Comune, un elegante edificio che ospita saloni con le opere di artisti locali. Sulla sinistra del Palazzo si erge la Loggia dei Militi, una delle residenze più antiche, che custodisce bandiere ed emblemi storici di Cremona.

Cultura e gastronomia

Capitale mondiale dell’arte liutaria, possiede numerose botteghe dove poter osservare le fasi artigianali della costruzione dei violini. In proposito vale una visita il nuovo Museo del Violino oltre alla casa natale del celebre Antonio Stradivari. La città è altrettanto famosa per la buona cucina e non mancano botteghe e negozi dove poter acquistare il famoso torrone, la mostarda o i tortelli di zucca.

I borghi

Cremona è un centro dai ritmi rilassanti, proprio come i suoi dintorni, con i piccoli borghi da scoprire. Tra questi Castelponzone, Gradella, Isola Dovarese, luoghi dove godersi lo scorrere lento del tempo e le tradizioni storiche e gastronomiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso