7 Giugno Giu 2018 1208 07 giugno 2018

Cosa fare a Barcellona

  • ...

Barcellona è una delle città più visitate al mondo, per la bellezza delle attrazioni offerte ma soprattutto per il basso costo delle vacanze per le sue strade. Spendendo pochi euro o addirittura non spendendo nulla è possibile fare diverse attività e visitare numerose strutture, il tutto approfittando di un clima particolarmente piacevole e di un’accoglienza sempre calda.

Barcellona è ormai una delle mete top d’Europa, grazie all’energia, alla buona cucina, all’arte e ai tanti posti da esplorare.

La Notte dei Musei

Per i fortunati che capitano a Barcellona nella data giusta, la Notte dei Musei è uno degli eventi artistici più belli al mondo, per le attività proposte ma soprattutto per il fatto che è tutto gratis.

In questa occasione si possono visitare tutti i musei più celebri, come il Museo Picasso, la Fondazione Mirò o il Castello di Montjuic, partecipando a laboratori o visite guidate e incontrando tanti artisti contemporanei o altri appassionati.

Montjuic e l’Anello Olimpico

Se non si ha voglia di passare ore a fare la fila per visitare le solite attrazioni, come la Sagrada Familia o Las Ramblas, la montagna di Montjuic è forse una delle location più suggestive offerte dalla città spagnola.

Gli amanti dello sport potranno visitare alcuni degli edifici diventati famosi con le Olimpiadi del 1992, come lo Stadio Olimpico Luis Companys, il tutto in una zona piena di parchi, musei e fontane, tra cui la bellissima Fontana Magica.

Las fiestas populares de los barrios de Barcelona

Barcellona è anche una città ricca di tradizioni e feste popolari. D’estate le ricorrenze sono molto numerose, soprattutto quando arriva il momento di festeggiare il patrono. La Fiesta Mayor del barrio de Gracia, intorno alla metà di agosto, è giustamente tra le più famose, in quanto per l’occasione le strade si colorano e si animano con musica, giochi e tante attività.

In queste occasioni esce il lato più autentico dello spirito spagnolo ed è possibile vivere appieno la città, sempre a costo zero o a pochi soldi, tuffandosi nella cultura e nella tradizione culinaria del luogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso