23 Luglio Lug 2018 1024 23 luglio 2018

Cosa fare a Rimini

  • ...

Rimini, la città cuore del divertimento della Riviera Romagnola che viene scelta da giovani e famiglie per trascorrere delle vacanze all’insegna del relax.
Questa città è il fulcro dei divertimenti, che insieme alla vicina Riccione, propone un sacco di iniziative sia giornaliere che serali, mostrando una proposta turistica sempre sul pezzo.
Rimini esprime tutto lo spirito della Romagna, con divertimenti di tutti i tipi, spiagge chilometriche e un sacco di attività d’intrattenimento sia per famiglie, che per ragazzi e bambini.

Leggi anche "Spiagge per bambini in Romagna"

Le cose da fare a Rimini possono essere svariate e tutto dipende dallo spirito della propria vacanza.
Si segnalano le cose da non perdere se si è in vacanza a Rimini e si vuole godere dei locali, delle attrazioni, delle spiagge e dei negozi che questa metà propone.

Cosa fare a Rimini

  1. Ballare
    Se si passa la vacanza con gli amici e si vuole trovare il puro divertimento della città, si segnalano i locali più in voga come il Coconuts, discoteca sulla spiaggia di Rimini porto, oppure l’Altro Mondo Studios, discoteca molto grande che propone serate house e dance nella periferia riminese.

    Leggi anche "Quali sono le discoteche della Riviera romagnola"
  2. Mangiare
    La cucina romagnola offre il top della gastronomia italiana, per una serata diversa si segnala un ristorante affacciato sul mare e ubicato proprio sul molo di levante. Si chiama Rockisland e in questo locale è possibile anche prendere un aperitivo per godersi le ultime ore di sole.

    Leggi anche "Tutti i piatti tipici della cucina dell’Emilia Romagna"
  3. Giocare
    Come non citare le tantissime sale giochi presenti nella via principale della movida. Sono super attrezzate, vantano di una vastissima categoria di videogames, console e biliardi, video lottery, slot machines.

    Le sale giochi di Rimini sono un’ottima alternativa alle serate in discoteca e passare la serata in famiglia con i figli diventa il passatempo indiscusso per divertirsi in compagnia.
    Si segnala la Central Park, una delle sale giochi più grandi e vicina al lungomare dove vi sono spazi adibiti anche per i più piccoli.
  4. Visitare
    Se ci si imbatte in giorni uggiosi, dove la pioggia è protagonista e non si possono godere delle strutture sul mare, è possibile organizzare un itinerario di visita al centro storico di Rimini. Si parte proprio dalla suggestiva Piazza Cavour cuore pulsante della città, circondata da edifici dall’alto valore storico.

    Questa piazza risalente all’epoca romana è il centro nevralgico della città dove si trova il Municipio, la vecchia pescheria e il rinomato Teatro Galli. Nelle vie laterali, bar, pub e negozi completano questo centro vivace.

    Altre tappe obbligatorie: il Ponte Tiberio con una storia di oltre 2000 anni, Porta Montanara e l’Arco di Augusto, due porte della città che manifestano lo splendore dell’epoca romanica che visse la città stessa. Come ultima attrazione da non perdere è indispensabile nominare la Ruota Panoramica di Rimini, un'enorme giostra che si trova proprio vicino al porto e che regala una vista sulla costa adriatica.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso