13 Settembre Set 2018 2354 13 settembre 2018

Dove mangiare a Cesenatico

  • ...

Cesenatico è una cittadina balneare e ambita meta turistica della provincia di Forlì-Cesena, in Emilia Romagna.

Un motore vitale dell’economia del centro romagnolo è rappresentato dal mondo enogastronomico.

La città si affaccia sull’Adriatico, che unisce una buona pescosità del mare a una tradizione culinaria a base di pesce, senza dimenticare la proverbiale piadina e i vini del territorio.

Leggi anche "le spiagge più belle della Romagna"

I piatti tipici

Cesenatico è la tappa obbligata di alcuni festival dedicati al cibo. E qui i piatti tipici sono un fiore all’occhiello della cittadina romagnola.

Non solo la classica piadina, più spessa rispetto a quella che offre Rimini, ma anche lo gnocco fritto (abbinato ai salumi e ai formaggi romagnoli), la mousse di mortadella e il bustrengo, un dolce molto ricco a base di fichi e frutta secca, di cui si conoscono solo in parte i tanti ingredienti della ricetta.

Leggi anche "Ferragosto in Emilia Romagna cosa fare"

Carne, pesce e pizzerie

Che si tratti di una cena comoda, di un pranzo veloce, di un aperitivo o di asporto, i luoghi in cui godersi ottimo cibo non mancano. Che si tratti di cucina tipica o del punto forte, cioè il pesce, i locali a Cesenatico sono più di 70.

Si parte dalla cucina a base di carne, con la pasta fresca ripiena (come tortellini e cappelletti), la brace, le piadine farcite con salumi e formaggi, i primi a base di ragù.

Passando al pesce, l’offerta non solo è vasta, ma i piatti sono freschi e a chilometro zero. Le ricette variano in base alla stagionalità dei prodotti, che regalano gustosi fritti e i piatti d’ispirazione mediterranea.

Senza dimenticare l’arte bianca: le pizzerie offrono un’ampia gamma di impasti (integrale, kamut, senza glutine) e i prodotti della panificazione locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso