12 Ottobre Ott 2018 1000 12 ottobre 2018

Isole Mauritius cosa vedere

  • ...

Le Mauritius sono un agglomerato di isole a sud est della costa del Madagascar, bagnate dall’Oceano Indiano e vicine alle isole Mascarene considerate per la loro vicinanza, territorio competente alla Repubblica delle Mauritius.

L’isola più grande prende il nome dallo stesso arcipelago ed è una meta molto gettonata per il turismo mondiale così come le isole sorelle di Saint Brandos, Rodrigues e Agalega.

Leggi anche: "Mauritius quando andare"

Cosa vedere sull'Isola di Mauritius

Atterrando dall’Aeroporto Internazionale di Sir Seewoosagur Ramgoolam, sulla costa sud-orientale dell’isola di Mauritius ed a circa 50 minuti di distanza dalla Capitale Port Louis, ci si immerge da subito in una atmosfera vacanziera fatta di palme altissime che circondano la struttura e un profumo di salsedine che si percepisce per via dell’imminente vicinanza alla costa.

Optare per una vacanza in questa isola farà respirare la vera essenza dell’Africa: fitte foreste, fauna esotica e flora rigogliosa, cascate nascoste tra alberi secolari e barriera corallina viva. L'isola è fatta di villeggianti molto accoglienti che talvolta potrebbero chiedere troppe mance per accompagnare i turisti a scoprire posti incantevoli.

Il segreto è affidarsi a tour guidati e consigliati dalle strutture ricettive come hotel e resort ospitanti, che sapranno offire le dritte migliori per visitare al meglio questa perla dell'Ocaeno Indiano. Ecco alcuni consigli su cosa vedere alle Mauritius.

Leggi anche " Viaggio di nozze alle Mauritius"

Mahèbourg e Ile aux Aigrettes

Partendo dall’aeroporto, è consigliata una visita alla vicina cittadina di Mahébourg, un villaggio di pescatori della costa orientale che ha conosciuto un forte sviluppo turistico: ville private e alberghi di lusso si ergono tra montagne e oceano. Un tour guidato della città potrà raccontare le particolarità dei luoghi tra templi induisti, mercati e musei storici.

Altra tappa fondamentale, l’isola di Ile aux Aigrettes, un atollo calcareo che dista un km da Mahébourg famoso per le diverse specie animali che popolano questa terra come il piccione rosa e le tartarughe giganti.

Riviere des Anguilles e Le Vanille

Spostandosi a sud dell’isola, si trova Riviere des Anguilles con il suo Parco Naturale di Le Vanille, tappa obbligata per gli amanti di animali esotici.

In questo parco vengono allevati tartarughe, scimmie, coccodrilli e altre varietà di specie animali: attraverso un percorso guidato è possibile stare a stretto contatto con tutte le specie tra natura selvaggia e canti d’uccelli tropicali.

Rochester Falls

Sempre sul versante sud di Mauritius e molto vicino alla località di Riviere des Anguilles si trovano le Rochester Falls, cascate immerse nel verde della foresta e raggiungibili solo attraversando una strada sterrata.

È un ottima meta se si vuole programmare un escursione fuori dal comune; le cascate sono intime e nascoste con ai loro piedi un piccolo laghetto dove rinfrescarsi.

Parco Nationale Black River Gorges

Nel cuore dell’isola di Mauritius è possibile visitare il Parco nazionale Black River Gorges, un polmone verde attraversato da una strada asfaltata che taglia in due la foresta.

Qui si può godere di panorami mozzafiato con diversi punti d’osservazione ubicati nelle diverse tappe del parco. Anche qui flora e fauna locale animano il paesaggio e vi è la possibilità di campeggiare e fare picnic.

La Morne

Risalendo la costa ovest, ci si avvicina ad un promontorio ventoso, fatto di roccia basaltica che si eleva a più di 500 mt di altitudine sul mare. Qui lo spettacolo regala una vista unica su spiagge bianchissime e colori del mare fanno da contrasto al verde intorno.

Trekking ed escursioni guidate sono assolutamente consigliati per visitare grotte e insenature tra la roccia. Passeggiate, arrampicate e sport di altura possono essere intrapresi solo con l’utilizzo di attrezzature idonee data la difficoltà del percorso.

Baia di Tamarin

Popolata spesso da delfini, questa baia è una delle più famose dell’isola.

A nord del sito troviamo un lungo lembo di spiaggia finissima a zona pubblica dove è possibile nuotare e fare snorkeling tra delfini e molte specie di pesci. Al tramonto, possibilità di fare grigliate e mangiare sulla spiagga.

Flic en Flac

Ancora più a nord della Baia di Tamarin, si trova la spiaggia di Flic e Flac conosciutissima per il windsurf. Qui si trova una grande offerta turistica composta da ristoranti e bancarelle sulla spiaggia, bar e cocktallerie.

La spiaggia assume colori sgargianti al tramonto e vi è un boschetto vicino per rilassarsi all’ombra godendo della splendida atmosfera.

Port Louis

Questa città è il secondo polo finanziario dell’Africa dopo Joannesbourg e il primo porto del Paese.

Capitale delle Mauritius, Port Louis è famosa per l'architettura coloniale francese e l'ippodromo ottocentesco Champs de Mars. Vanta di un quartiere commerciale movimentato con ristoranti e negozi di tutti i tipi.

Musei come il Mauritius Institute e i Mauritius Stamp danno un’idea delle caratteristiche dell’isola, il primo con lo studio di flora e fauna locale e il secondo con una grande classificazione di francobolli.

Port Louis è una vera e propria metropoli e può essere usata come punto d’appoggio per visitare i diversi punti di tutta l’isola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso