7 Marzo Mar 2019 1318 07 marzo 2019

Palawan quando andare

  • ...

L’isola di Palawan, tra i più bei paradisi tropicali delle Filippine, offre scenari mozzafiato e spiagge da sogno, ma purtroppo, come tutte le zone con un clima tropicale, ha situazioni atmosferiche piuttosto volubili e, in alcune occasioni, non troppo adatte ai turisti. Per questo motivo è bene informarsi debitamente su quelle che sono le tendenze generali durante l’anno, per poter approfittare nel modo migliore di tutto ciò che queste terre hanno da offrire.

I periodi migliori e peggiori per visitare l’isola di Palawan

Generalmente, anche nell’isola di Palawan si può individuare una stagione secca, tra dicembre e febbraio, e una stagione delle piogge, tra giugno e novembre, anche se la distinzione è molto meno marcata, rispetto ad altre aree di questo Paese. Il clima ha un alto tasso di umidità, con un’afa che può risultare parecchio fastidiosa. La zona protetta in cui si trova l’isola fa sì che monsoni, tornado e altre tempeste la saltino o la sfiorino soltanto leggermente, rendendo la situazione più tollerabile, con temperature che, nell’arco dell’anno, oscillano tra i 20 e i 34 gradi.

Il periodo migliore per visitare queste zone è senza dubbio quello tra dicembre e marzo: da febbraio il sole comincia a splendere praticamente sempre e il clima diventa caldo, con temperature piacevoli e un’aria molto meno afosa. Per i più calorosi, gennaio è forse il mese più indicato, perché fa parte della stagione secca, ma al tempo stesso le temperature sono più basse e fresche. Chiaramente, nei mesi in cui il tempo è più clemente, aumentano i numeri dei turisti e soprattutto dei costi. In questo senso, il mese di aprile potrebbe essere un buon compromesso.

Ci sono poi mesi in cui i prezzi sono più contenuti, ma le pessime condizioni climatiche rendono sconveniente il soggiorno all’isola di Palawan. Maggio è un classico mese di transizione, con temperature altissime e piogge all’ordine del giorno, che causano afa e umidità. Giugno e luglio preparano l’arrivo della stagione delle piogge, con elevate possibilità di tempeste. Tra agosto e ottobre, infine, le temperature si abbassano e la pioggia diventa la norma, rendendo impossibile la maggior parte delle attività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso