I 55 anni della strage del Vajont

L'onda di fango nel 1963 causò 1.910 vittime.

Nella valle del Piave vennero rasi al suolo i paesi di Longarone, Pirago, Maè, Villanova, Rivalta. Numerosi danni si registrarono anche nei comuni di Soverzene, Ponte nelle Alpi e nella città di Belluno dove venne distrutta la borgata di Caorera e allagata quella di Borgo Piave. Nella foto: Longarone, la devastazione causata dall'onda della morte.