La strage di Bologna in 20 foto

Il 2 agosto del 1980 morirono 85 persone, nel più grave atto terroristico in Italia nel secondo dopoguerra. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: «Restano ancora zone d'ombra».

La strage di Bologna, avvenuta il 2 agosto del 1980, è il più grave attentato terroristico nell'Italia del secondo dopoguerra. Nel 38esimo anniversario, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha detto: «I processi giudiziari sono giunti fino alle condanne degli esecutori, delineando la matrice neofascista dell'attentato. Le sentenze hanno anche individuato complicità e gravissimi depistaggi. Ancora restano zone d'ombra da illuminare. L'impegno e la dedizione di magistrati e servitori dello Stato hanno consentito di ottenere risultati che non esauriscono ma incoraggiano l'incalzante domanda di verità e giustizia».