I personaggi famosi morti per Aids

Dal frontman dei Queen Freddy Mercury, allo scrittore di fantascienza Isaac Asimov. Fino a Rock Hudson, Rudol'f Nureyev, Paul-Michel Foucault. Ricordo dei vip stroncati dalla malattia.

Soprannominato The flying tatar, ovvero "il tataro volante", ballerino e coreografo sovietico naturalizzato austriaco, Nureyev è considerato uno tra i più grandi danzatori del XX secolo insieme a Nižinskij e Baryšnikov. Dalla seconda metà degli anni ottanta, iniziò l'inevitabile declino della straordinaria potenza fisica di Nureev. Quando l'AIDS fece la sua drammatica comparsa intorno al 1982. Morì 6 gennaio 1993 per una crisi cardio-respiratoria in seguito all'agravarsi inarresabile della malattia.