16 Ottobre Ott 2018 2152 16 ottobre 2018

Dove raccogliere le castagne

  • ...

Ormai è autunno, e nei boschi dell'Appennino stanno cadendo i ricci che racchiudono le castagne. L'albero si è diffuso in Europa Occidentale nel corso del primo millennio a.C., ma in maniera massiccia solo durante l'epoca romana. Ha sfamato intere generazioni di contadini, rimanendo per un lungo periodo la base di molti alimenti. Non a caso secondo vulgate genovesi le trofie avvantaggiate sarebbero quelle con la farina di castagna e per la logica dello stesso vantaggio capitava che nei bricchi sopra la costa, come si dice a Genova, preparavano delle tagliatelle con la farina di castagna chiamati batolli. All'epoca decisamente più economici di quelli con la farina di grano.

Dove andare quindi per togliersi quella voglia di castagna, gustandosi il momento di cammino nel bosco, con amici o famigliari, sentire quella sensazione di freddo-umido appena pungente, ma che si scioglie appena si giunge a una radura dove filtrano maggiormente i raggi del sole.

Sull'Appennino

Un posto notevole e il cammino di crinale che da Uscio portano a Camogli, nel genovesato. Percorrendo i vecchi sentieri che passano dal Monte Borgo, al Monte Bello, al Monte di Caravaggio, al Monte Esuli e solo da ultimo il Monte di Portofino è facile imbattersi in castagne. Se invece volessi volgere le spalle al mare e scendere verso la Val Fontanabuona, da Uscio verso Gattorna i boschi sapranno essere molto generosi, anche senza abbandonare la strada provinciale.

Proseguendo idealmente un percorso verso Nord, varcando gli Appennini anche nell'Oltrepò e nel Basso Piemonte non si scherza con la Castagna, salendo per le Valli del Curone, Grue o Staffora. attorno a comuni come Dernice, San Sebastiano Curone, Gremiasco, Cecima o Ponte Nizza, non rimarrete certo delusi.

Paesaggi Alpini

Anche le Alpi non disdegnano il castagno, pensiamo alla Valtellina, con i boschi tra Chiuro e Teglio, o sopra Morbegno, oppure spostandosi a ovest verso il Lario la zona del Bisbino o a Brunate, o per chi non vuole allontanarsi troppo da Como il parco della Spina Verde. Tornando verso est in Brianza fra Merate, Casatenovo e Barzanò, e come non citare la val d'Intelvi.

Centro Italia

Abbandonando l'arco Alpino per scendere verso il centro Italia non da meno è l'Appennini emiliano: se pensiamo alla Val Nure attorno a Farini d'Olmo, o Bardi nell'alta Val di Taro, o ancora Carpineti e Toano in Provincia di Reggio Emilia. Anch'essi posti perfetti per la caccia alla Castagna.

In Toscana non da meno è Abbadia San Salatore sul Monte Amiata, luogo della celebre Festa d'Autunno.

Sud Italia

Scendendo finalmente a Sud, anche lì la castagna non manca e avventurandosi nei boschi dell’Appennino avellinese, in comuni come Montella, Nusco, Bangoli Irpino, non mancheranno luoghi dove andare a caccia del beneamato frutto stagionale.

Insomma in Italia non è certo raro. Buon divertimento!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso