6 Novembre Nov 2018 0751 06 novembre 2018

Cosa fare prima di accendere i termosifoni

  • ...

Con il primo freddo autunnale bisogna accendere i termosifoni, ma prima di farlo occorre rispettare alcune regole.

Leggi anche la guida: "Come risparmiare sul riscaldamento"

Regole sull’accensione dei termosifoni

Prima di accendere i termosifoni, occorre cercare le informazioni sulla zona dov’è collocata l’abitazione. L’Italia è suddivisa in zone che vanno dalla A alla F, alcune località possono accendere per la prima volta nell’arco dell’anno, i caloriferi dalla metà del mese di ottobre altre invece, solo dai primi giorni di novembre.

Inoltre non bisogna superare le 14 ore al giorno di accensione e gli orari di accensione devono andare dalle 5 del mattino alle 23.

Per quanto riguarda la temperatura, i termosifoni devono essere impostati, alle temperature pari o al di sotto dei 20°C.

Potrebbe interessarti: "Quando accendono i caloriferi a Milano"

Manutenzione della caldaia

Una volta ogni 2 anni occorre effettuare un controllo del generatore, tramite i centri di assistenza autorizzati dalla casa di produzione della caldaia.

Durante la manutenzione della caldaia, verranno verificati dal tecnico, lo stato dei fumi della caldaia, lo stato del sistema di scarico dei fumi e la compilazione del libretto dell’elettrodomestico.

Controllare i caloriferi

Prima di accendere i termosifoni, occorre spolverare tutte le parti con uno spolverino cattura polvere.

Inoltre occorre, dopo aver spento la caldaia, procedere con lo spurgo dell’impianto, aprendo ogni rubinetto dei termosifoni, facendo fuoriuscire l’acqua fino a quando non diventa uniforme.

Leggi anche: "Come sfiatare i termosifoni"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso