23 Maggio Mag 2018 1800 23 maggio 2018

Come insegnare al cane a fare la pipì sul tappetino

  • ...

Insegnare al cane a fare la pipì sul tappetino assorbente è un passo fondamentale per tutte quelle persone che hanno adottato da poco un cane, o in particolare un cucciolo, ma che non dispongono di un giardino di cui l'animale si può servire in qualsiasi momento per espletare i propri bisogni. Per evitare di portare continuamente il cane fuori casa, può essere molto utile servirsi dei tappetini assorbenti. Ma come insegnare al proprio cane a servirsi del tappetino per i propri bisogni?

Leggi anche “Come abituare il cane a fare i bisogni fuori

Studiare le abitudini del cane

La prima cosa da fare è armarsi di pazienza e, per i primi mesi, seguire il più possibile il cane nell’arco della giornata per studiarne i comportamenti e le abitudini. Di solito, infatti, i cani manifestano certi bisogni in momenti ben precisi della giornata: il mattino al risveglio, dopo i pasti e dopo lunghi sonnellini.

Anche il comportamento del cane può essere molto d’aiuto per capire quando l’animale ha necessità di “andare in bagno”. In genere quando Fido annusa con insistenza il pavimento e ruota ripetutamente su se stesso provando ad accovacciarsi vuol dire che ha urgente bisogno di fare i propri bisogni.

Leggi anche “Come educare un cucciolo di cane

Agire tempestivamente inviando segnali positivi

Per insegnare al cane a fare la pipì sul tappetino è fondamentale adottare un linguaggio che sia comprensibile per Fido. Quando ci si accorge che il cane è in procinto di fare i bisogni è importantissimo portarlo immediatamente sul tappetino e, se il tutto è andato a buon fine, inviargli segnali positivi premiandolo con biscottini e coccole.

Al contrario, se non si agisce tempestivamente e il cane sporca dove non dovrebbe è importante sgridarlo con un “no!” secco. Questo però vale solo se l’animale viene colto in flagrante, sgridarlo dopo che il fattaccio è stato compiuto non è di nessuna utilità poiché il cane non riuscirebbe a capire il motivo della punizione.

Leggi anche “Come addestrare un cane

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso