29 Dicembre Dic 2018 1924 29 dicembre 2018

Cosa mangiano gli asini

  • ...

Nonostante siano ritenuti animali stupidi e pigri, gli asini sono animali da compagnia, una specie di mammifero perissodattilo del genere degli equini, che similmente al cavallo, lo si può strigliare, addomesticare e utilizzare come mezzo di trasporto per cibo o come animale da lavoro.

Ma, cosa mangiano gli asini? Scopriamo in questa guida il regime alimentare degli asini.

Asini: caratteristiche e carattere

L’asino, rispetto al cavallo, ha le orecchie più lunghe, il muso e il contorno degli occhi sono bianchi, il suo manto è di colore grigio salvo il ventre, ha gli zoccoli più stretti, è paziente, lento nei movimenti e controllato.

È molto socievole e vive a contatto con pony, pecore, oche, mucche, capre e cani. e, in media vive circa 25-30 anni, alcuni possono arrivare fino a 40 anni.

Alimentazione dell’asino

L’asino è un animale erbivoro che pascola e bruca: necessita solo di erba, fieno, paglia, insieme al sale minerale per equini da leccare e all’acqua.

Il suo apparato digerente ha una capacità di circa 120 litri, anche se le sue necessità alimentari variano in funzione della razza, dell’età e del lavoro svolto.

I valori nutrizionali di cui necessita sono ascrivibili ai seguenti:

  • vitamine,
  • minerali (calcio, sodio, potassio, fosforo, etc.),
  • proteine contenute nei cereali, nelle erbe e nella paglia,
  • lipidi contenuti nel fieno,
  • carboidrati contenuti nei cereali (in particolare nell’orzo e nell’avena).

Fabbisogno alimentare dell’asino

Per quanto concerne la razione giornaliera essa deve essere calcolata basandosi sulle Unità Foraggiere Cavallo (UFC) corrispondenti a 2.600 calorie. Essa è calcolata secondo la seguente proporzione:

Fabbisogno giornaliero dell’asino = 2 + (0,5 * peso vivo)/100.

Alimentazione dell’asino con problemi dentari

Se l’asino ha problemi dentari necessita di seguire una dieta specifica: è sempre bene verificate che l’animale sia in grado di masticare fibre lunghe, è bene fornire fieno morbido di buona qualità ed una piccola razione di erba per esser certi che si alimentino di continuo.

Nel caso in cui l'asino abbia subito un intervento dentale, è necessario somministrare pellettati bagnati ad alto contenuto di fibre per evitare che l’animale perda eccessivamente troppo peso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso