22 Luglio Lug 2016 0900 22 luglio 2016

Significato del lancio del bouquet

  • ...

Nel giorno del matrimonio c'è un momento che non può mancare: il lancio del bouquet. Vi riveliamo il significato di questo antico gesto. Scelto dalla futura sposa, ma lo regala il marito

Il bouquet è una composizione floreale molto personale che rivela il carattere della sposa. In questo mazzo di fiori c'è tutta la personalità della donna che lo ha scelto per uno dei giorni più importanti della propria vita: il matrimonio. C'è chi vuole solo roselline, chi margherite, chi fiori di campo, chi altre composizioni floreali create ad hoc: fiori che non macchiano, fiori che non appassiscano per l'intera giornata o fiori in tono col vestito.

La tradizione vuole che a sceglierlo sia proprio la futura sposa, ma a regalarlo il futuro marito che lo fa recapitare a casa dell'amata la mattina del giorno delle nozze. Il bouquet rappresenta l'inizio di una nuova vita insieme. Secondo la tradizione, il bouquet ha origini arabe, dove la sposa veniva ornata con candidi fiori d'arancio che erano simbolo d'augurio per una prole numerosa. Da qui nacque la successiva composizione del bouquet di fiori d'arancio.

Il lancio del bouquet: ecco il suo significato

Se la tradizione vuole che il lancio avvenga all'uscita dalla chiesa, oggi invece il lancio avviene più spesso al termine del ricevimento. Dopo aver radunato un gruppo di invitate ancora nubili, la sposa gira loro le spalle e lancia a caso il suo bouquet.

Secondo la tradizione la prima donna che riuscirà ad afferrarlo sarà la prima a ricevere una proposta di matrimonio o a unirsi in matrimonio. Qualcuno azzarderebbe anche sottolineare che questo lieto evento possa accadere entro lo stesso anno. All'augurio di matrimonio, si aggiunge anche il buon auspicio di felicità, prosperità e abbondanza, tutti significati imputati ai fiori d'arancio, per l'invitata che riesce ad afferrare il bouquet.

La tradizione del lancio del bouquet può anche subire delle variazioni. La sposa infatti può decidere di regalarlo a una persona a cui tiene in modo particolare che potrebbe essere la sua migliore amica, la sorella o una partente. L'altra soluzione alternativa che sta prendendo piede negli ultimi anni, è quella in cui alla fine della cerimonia vede la sposa suddividere il bouquet in tanti mazzettini di fiori da donare a tutte le invitate presenti non ancora sposate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso