19 Ottobre Ott 2013 1037 19 ottobre 2013

Come preparare gli strigliozzi

  • ...

Gli strigliozzi sono una pasta fatta in casa tipica di Castel di Tora, un piccolo borgo medievale di circa 296 abitanti in provincia di Rieti, arroccato sul lago artificiale del Turano.

Gli strigliozzi sono una pasta lunga di farina di grano duro senza uova e sono protagonisti di una sagra molto rinomata che si tiene ogni anno a Settembre a Castel di Tora. Questa pasta si serve di solito con un sugo di pomodoro molto semplice preparato con l'olio della Sabina DOP e guarnito con una spolverata di pecorino locale.

Vediamo la ricetta degli strigliozzi:

  • 500 g di farina di grano duro
  • 1 cucchiaino di sale
  • acqua quanto basta
Preparazione

Mescoliamo alla farina il sale e aggiungiamo l'acqua mano a mano fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Facciamolo riposare per un'ora in una terrina coperta da un panno. Stendiamolo in una sfoglia dallo spessore medio e facciamolo riposare per altri 30 minuti.

Arrotoliamo la sfoglia su se stessa e formiamo un grosso tubo. Tagliamo la pasta in striscioline e srotoliamole su un piano infarinato, separandole per evitare che si attacchino. Cuociamole in acqua bollente salata finché non salgono in superficie. Scoliamole e condiamole con un sugo di pomodoro molto semplice e una grattugiata di pecorino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso