4 Gennaio Gen 2018 1317 04 gennaio 2018

Come pulire argento

  • ...

Gioielli in argento e argenteria di casa sono la passione di molti, ma hanno il terribile difetto di annerirsi con il tempo. Per fortuna, esistono prodotti in commercio e rimedi casalinghi che permettono di restituire vigore e lucentezza ai preziosi in nostro possesso.

Ecco le soluzioni migliore per pulire l'argento e donargli nuovamente brillantezza.

Come lavare l'argento

In casa si hanno, spesso, prodotti in argento: vassoi, posate, vasi per fiori, teiere. Questi utensili in argento possono essere utilizzati più o meno di frequente, ma è indispensabile che siano sempre perfetti e brillanti, ripulendoli dalla patina nera che si forma, solitamente, in superficie. Dopo aver utilizzato l'argenteria, è necessario provvedere alla pulizia utilizzando acqua calda e dersivo per i piatti, sciacquando e asciugando, poi, accuratamente (l'acqua residua potrebbe lasciare aloni).

Altre accuratezze per mantenere viva la brillantezza dell'argento sono quelle di pulire e spolverare gli oggetti in tale materiale settimanalmente; inoltre, l'argenteria andrebbe conservata in un apposito contenitore foderato, al chiuso e lontano da aria e luce, che contribuiscono ad annerirlo.

Come pulire l'argento ossidato

L'argento, col tempo, tende ad ossidarsi e, quindi, a diventare scuro: ecco alcuni rimedi naturali per rimuovere l'ossido che rischia di rovinare l'argenteria. Le soluzioni ideali per pulire l'argento sono l'alluminio e il sale grosso: bisogna, innanzitutto, rivestire un contenitore di carta d'alluminio e gettarci una manciata di sale grosso; a questo punto, inserire gli oggetti d'argento nel contenitore e aggiungere dell'acqua bollente; dopo circa un'ora, estrarre gli oggetti ed asciugarli accuratamente.

Un altro buon rimedio casalingo per pulire l'argento è l'abbinamento di succo di limone e bicarbonato di sodio: preparare un composto costituito da succo di limone e due cucchiaini di bicarbonato e procedere a strofinare l'oggetto ossidato fino ad aver rimosso tutta la patina nera; terminata la procedura, asciugare accuratamente con un panno. Altre soluzioni home made sono costituite dal dentifricio (da strofinare con un panno sull'argento da ripulire, poi sciacquare e asciugare) e dall'acqua di cottura delle patate a cui aggiungere dell'aceto (vi si immerge l'argenteria, la si sciacqua e asciuga).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso