27 Agosto Ago 2018 1629 27 agosto 2018

Pranzo di lavoro come vestirsi

  • ...

Un pranzo di lavoro può essere la risposta giusta a come socializzare con i colleghi o a come parlare di affari in un contesto meno formale. Ciononostante si tratta sempre di lavoro e non è proprio come vestirsi per una cena con gli amici, perciò la regola principale è: non lasciarsi andare a eccessi di informalità.

Leggi anche: "Come vestirsi bene"

Pranzo di lavoro: come si veste lei

Una donna che deve partecipare a un pranzo di lavoro può scegliere fra un paio di alternative: un completo con la gonna o un completo con il pantalone. Nel primo caso la lunghezza della gonna è preferibile al ginocchio o poco sopra, ad esempio una longuette a portafoglio.

Per quanto riguarda la camicia si può optare per i colori, meglio se pastello, e per tagli morbidi che contribuiscono a dare un’aura di femminilità. No ai colori accesi, sì alle camicie fantasia. Le scarpe possono essere più alte del consueto: sì alle decolleté, no ai tacchi a spillo.

A proposito degli accessori sono benvenute le borse formato maxi, scamosciate o di pelle; gioielli pochi e non troppo vistosi.

Pranzo di lavoro: come si veste lui

Per partecipare a un pranzo di lavoro, l’uomo può puntare su un classico sicuro: il completo. Questo può essere monocolore o spezzato ed essere abbinato a una camicia non necessariamente bianca. Il contesto non esige la cravatta che può quindi essere omessa, ma le scarpe sono preferibili di taglio elegante.

Sia per la donna sia per l’uomo sono sconsigliati l’abbigliamento sportivo o le magliette spiritose. In ogni caso un classico che funziona è il rispetto del galateo a tavola: poche regole che non passano mai di moda e fanno fare sempre bella figura.

Leggi anche "Quali sono le regole del galateo a tavola"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso