13 Settembre Set 2018 1754 13 settembre 2018

Come pulire acciaio

  • ...

L’acciaio è un materiale molto utilizzato per costruire diversi oggetti di uso comune. Per pulire questi oggetti bisogna evitare di usare spugne abrasive o pagliette di metallo, perché rovinerebbero la superficie.

Esistono invece, diversi metodi per fare tornare splendente l’acciaio, differenti a seconda della loro condizione.

Leggi anche la guida: "Come pulire una katana"

Acciaio ossidato

Per pulire l’acciaio ossidato occorre usare del bicarbonato di sodio da passare strofinandolo sulle macchie. Non usare candeggina o prodotti che contengono abrasivi.

Leggi anche la guida: "Come togliere macchie di ruggine dall'accaio"

Acciaio sporco di calcare

Per pulire l’acciaio con macchie di calcare occorre usare limone oppure l’aceto.

Acciaio inossidabile

Per smacchiare l’acciaio inossidabile bisogna scegliere il rimedio in base all’oggetto da pulire:

  • Posate: strofinare le posate con un panno con delle gocce di detersivo per i piatti, per togliere le macchie di cibo e le impronte digitali presenti. Si possono utilizzare anche l’olio di oliva, l’olio di limone o quello per i bambini.
  • Lavandini: mettere nel lavandino asciutto un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio, con una spugna umida e pulita strofinare il lavello. Versare dell’aceto sulla superficie, lavare ed asciugare il lavandino.
  • Pentole: per pulire al meglio le pentole in acciaio inossidabile occorre usare solo acqua e sapone per i piatti.
  • Bigiotteria: dopo aver versato in una ciotola del detersivo per i piatti e dell’acqua, bagnare un panno che andrà strofinato sulla bigiotteria da pulire.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso