13 Settembre Set 2018 1754 13 settembre 2018

Come saldare la plastica

  • ...

Saldare la plastica è il metodo più conveniente per poter unire insieme due parti di un oggetto rotto.

Questa tecnica richiede molta attenzione, precisione e ottima manualità; occorre lavorare in una zona ventilata ed utilizzare dei guanti e degli occhiali di protezione.

Leggi anche: "Come riparare buco su radiatore auto"

Saldare la plastica con la pistola saldatrice

Per saldare la plastica si può utilizzare la pistola saldatrice elettrica che andrà riscaldata almeno 20 minuti prima di iniziare con la saldatura. Dopo aver rimosso le eventuali componenti attaccate sulla plastica con del sapone, occorre asciugare la plastica con un panno.

Con la carta vetrata carteggiare le parti da fissare ed unirle con del nastro in alluminio.

Quando la pistola saldatrice sarà pronta all’uso, occorre posizionarla con delicatezza sul piano da saldare, a questo punto si potrà notare che la plastica si unirà insieme.

Fare raffreddare la plastica ed utilizzare dell’altra carta vetrata più fine, per carteggiare la parte unita.

Prestare attenzione durante l’utilizzo della pistola saldatrice, perché la sua temperatura potrebbe raggiungere i 270°C.

Potrebbe interessarti: "Come saldare la ghisa"

Saldare la plastica con il laser

La tecnica del laser per saldare la plastica, è un metodo più recente rispetto agli altri e richiede maggiore esperienza per poterla eseguire.

Saldare la plastica usando gli infrarossi

Tramite gli irrigatori ad infrarosso, è possibile saldare delle componenti di plastica, senza che essi entrino in contatto con le alte temperature.

Leggi anche: "Riparazioni superfici vetroresina auto"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso