22 Novembre Nov 2018 1343 22 novembre 2018

Quando accendono i termosifoni

  • ...

Con l’arrivo del freddo e delle stagioni autunnale e invernale, il caldo rassicurante del termosifone diventa un’esigenza primaria. Per chi vive in appartamento è indispensabile conoscere le date di accensione dei termosifoni.

La regolamentazione

La legge che regola l’accensione della caldaia condominiale è la n. 10-1191. Essa stabilisce quando il riscaldamento centralizzato può essere acceso nelle diverse regioni italiane.

Appare chiaro che in regioni più fredde ed esposte a temperature più basse per periodi più lunghi dell’anno, la data possibile di accensione sarà antecedente alle regioni più calde del Mezzogiorno.

Leggi anche Come sfiatare i termosifoni

La norma prevede che per le regioni del settentrione la data di accensione sia il 15 ottobre; per il meridione, considerato il clima più caldo la data è stata fissata al 15 novembre.

Leggi anche Cosa fare prima di accendere i termosifoni

Le aree climatiche d’Italia

Di seguito è riportato il dettaglio per area climatica da nord a sud:

  1. Zona F, la zona Alpina, per la quale non ci sono limitazioni né in merito alla data di accensione né sulla durata;
  2. Zona E, la zona Padana, prevede un tempo massimo di 14 ore al giorno di accensione dal 15 ottobre al 14 aprile;
  3. Zona D, la zona Appenninica, 12 ore al giorno dal 1 novembre al 15 aprile;
  4. Zona C, la zona Adriatica Settentrionale, dal 15 novembre al 31 marzo per 10 ore al giorno;
  5. Zona B, la zona Tirrenica, dal 1 dicembre al 31 marzo per 8 ore al giorno;
  6. Zona A, la zona Sud-Orientale e delle Isole, dal 1 dicembre al 15 marzo per 6 ore al giorno.

Non oltre 20 gradi

La legge prevede inoltre che la temperatura dei riscaldamenti non superi i 20 gradi centigradi con un livello di tolleranza pari a due gradi. Si tratta infatti, secondo gli esperti, della temperatura ideale per condurre al meglio le attività di vita quotidiana o lavorative.

Le limitazioni imposte dalla legge tendono anche a salvaguardare l’ambiente in termini di inquinamento. Non va infine tralasciato neppure l’aspetto economico. Alzare troppo il termostato potrebbe significare ritrovarsi con bollette molto salate.

Leggi anche Consigli su come risparmiare sul riscaldamento durante l’inverno

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso