26 Febbraio Feb 2019 1424 26 febbraio 2019

Come regolare la barba

  • ...

La rasatura è uno dei primi insegnamenti di bellezza che i padri trasmettono ai figli.

La moda recente però dice che un uomo con la barba ha fascino da vendere e così in molti hanno ceduto al richiamo del vichingo.

Barba lunga, ma curata

Grazie a un po’ di barba il viso dell’uomo guadagna qualche anno in più e un effetto maturità che tanto piace ad alcune donne. La lunghezza però non è mezza bellezza perché il rischio di sembrare pigri e trascurati è alto.

Regolare la barba, sia essa lunga di qualche millimetro o centimetro, significa quindi dare una forma che renda presentabile il viso.

Leggi anche: “Come rifinire la barba

Ad ogni viso la sua barba

Così come si aggiusta un’acconciatura, anche la peluria su guance, mento e collo va sistemata.

Questo perché regolare significa ottenere l’effetto finale desiderato: una bella barba lunga, corta o solo un pizzetto. Avere una barba lunga e curata è un lavoro arduo che non si adatta a chi è alle prime rasature. Più semplice tenere quella “di qualche giorno”.

Il regola barba, con le sue differenti lunghezze di taglio, è lo strumento a cui affidarsi per riordinare la peluria. Non elimina di netto i peli, non causa follicoliti, ma li sfoltisce o li accorcia omogeneamente.

Leggi anche: “Quali sono le cause e i rimedi della follicolite da barba

Istruzioni per regolare la barba

Se non ci si può affidare a uno dei partecipanti al Campionato Mondiale dei Barbieri, questioni come tagliare la barba sotto il collo possono complicare le fasi di regolazione della stessa.

Per iniziare, si possono quindi seguire alcune regole di base:

  • eseguire le operazioni sul viso al mattino quando la pelle è più rilassata;
  • regolare contropelo su una barba corta, regolare in direzione della lunghezza sulla barba lunga;
  • iniziare il processo di regolazione con le sezioni 4 o 5 che tagliano poco e consentono di dare forma alla barba per gradi;
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso