8 Dicembre Dic 2013 0801 08 dicembre 2013

Elezioni: che cos'è il sistema maggioritario

  • ...

I sistemi elettorali mondiali possono funzionare su due presupposti diversi: quello proporzionale o quello maggioritario.

Che cos'è e come funziona il sistema maggioritario?

Il suo nome per esteso è sistema maggioritario uninominale: si tratta di una delle modalità più anticamente adottate dai regimi liberali europei in particolar modo nel corso dell'800, mentre è in vigore in Inghilterra fin dal 1600.

L'elettorato viene suddiviso in aree di competenza territoriali, dette collegi, in numero corrispondente ai senatori o deputati da eleggere. Ogni collegio può eleggere un unico rappresentante, ed è per questo che viene detto uninominale. La persona che viene eletta è quella che riceve il numero maggiore di voti: da qui il nome "maggioritario".

Il lato negativo di questo sistema è che i voti che vanno ai partiti più piccoli vengono dispersi completamente e non recuperati in alcun modo, e favorisce quindi la creazione di grandi coalizioni, a scapito delle realtà minori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso