19 Marzo Mar 2018 0850 19 marzo 2018

Come utilizzare il miele

  • ...

Il miele è uno straordinario elemento che, oltre ad essere utilizzato in cucina, ha diversi effetti benefici per la cura del corpo e i malanni di stagione.

Il miele migliore da utilizzare è senza dubbio il Millefiori che, essendo un miele crudo, non è stato sottoposto ad alte temperature e ha mantenuto intatte le sue qualità.

Miele per la pelle

Il miele è un prodotto molto utile per idratare la pelle senza renderla grassa, è perciò un ottimo ingrediente base per delle maschere, sia che si abbia la pelle grassa che secca. Anche la pelle con problemi di acne può trarre benefici dal miele, grazie alla sua azione antibatterica. Per l’applicazione, basta ricoprire il viso con uno strato di miele, lasciare agire per mezz’ora poi risciacquare con acqua tiepida.

Il miele ha anche proprietà cicatrizzanti e anti-infiammatorie: in caso di ferite o bruciature sarà sufficiente applicarne un po’ sulla ferita.

Miele per i capelli

Questo prodotto naturale aiuta a combattere forfora e secchezza del cuoio capelluto, basta metterne un cucchiaio abbondante da diluire in 250 ml d’acqua.

Miele per la salute

In caso di tosse il miele è il miglior alleato delle difese immunitarie: con le sue proprietà antibatteriche è in grado di attaccare i germi attraverso molte vie e di renderli incapaci di sviluppare resistenza. Inoltre si è scoperto avere proprietà stimolanti sulle cellule del sistema immunitario, promuovendo attivamente e in modo diretto la guarigione.

Leggi anche "Tisane fai da te per la tosse"

Anche in caso di acidità di stomaco o ulcera gastrica il miele può essere utilizzato come regolatore della secrezione dei succhi gastrici: basterà, prima del pranzo, bere un frullato di patate crude con un cucchiaino di miele.

Miele contro l’insonnia

Anche chi soffre di stress ed insonnia può ricorrere al miele: ricco di vitamine e acidi grassi essenziali conta anche su un’elevata quantità di zuccheri che aumentano i livelli di insulina in modo naturale producendo serotonina, una molecola in grado di procurare una sensazione di rilassamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso