21 Giugno Giu 2018 1200 21 giugno 2018

Tagli per chi ha pochi capelli

  • ...

Quali sono i migliori tagli per chi ha pochi capelli? Dato che non tutti hanno la fortuna di possedere una bellissima chioma folta, alcune volte, con l’aiuto del parrucchiere, è possibile ricorrere a dei tagli che possano dare l’illusione di possedere una capigliatura piena e voluminosa.

Leggi anche “Come tagliare i capelli

Tagli corti o medio corti per alleggerire la capigliatura

Per chi ha pochi capelli sono generalmente sconsigliati i tagli lunghi. I capelli, infatti, più sono lunghi e più diventano pesanti. Un peso maggiore tende ad appiattire la chioma mettendo in evidenza la radezza dei capelli. Per dare l’illusione di avere una chioma molto folta è necessario ricorrere a tagli corti o medio-corti, in particolar modo al famoso caschetto.

Oggi il caschetto è un taglio molto alla moda ed è proposto in svariate forme. Gli esempi classici sono l’elegante “caschetto lungo” che arriva fino all’altezza del mento, il particolarissimo “taglio a scodella” o il cortissimo pixie cut. Ce n’è davvero per tutti i gusti, basta solo scegliere il taglio più adatto al proprio viso e alla propria personalità.

Leggi anche “Come scegliere il taglio dei capelli in base al viso

Tagli scalati per dare volume

Oltre a ricorrere a tagli corti, chi volesse dare un maggior senso di pienezza alla propria capigliatura non dovrebbe mai dimenticare di ricorrere alla scalatura dei capelli. Scalare vuol dire diradare la massa di capelli progressivamente dalla radice verso le punte. In pratica con la scalatura la parte più alta della capigliatura risulterà più piena e voluminosa mentre la parte delle punte sarà più rada. L’effetto finale sarà proprio quello di una chioma molto più piena e corposa.

I migliori tagli per chi ha pochi capelli sono quindi quelli corti e immancabilmente scalati.

Leggi anche “Come scalare i capelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso