24 Luglio Lug 2018 1613 24 luglio 2018

Colica renale cosa fare per alleviare il dolore

  • ...

La colica renale può essere causata da sali minerali agglomerati la cui grandezza può ostruire le vie urinarie e causare dolori molto forti, spesso paragonati a quelli del parto.

Tra i sintomi più comuni derivanti dalla formazione di calcoli o sabbia depositati nelle vie urinarie ci sono le fitte nell’area dei reni e il sangue nelle urine. Liquidi, bevande calde e antidolorifici somministrati sotto stretto controllo medico sono tra i rimedi per alleviare il dolore degli spasmi.

Leggi anche: “Quali sono i sintomi dei calcoli renali

Liquidi e bevande calde

Se di norma bere almeno 1,5 litri di acqua minerale al giorno contribuisce a depurare l’organismo, in caso di coliche renali è il primo rimedio per alleviare il dolore. Tra le conseguenze della colica, infatti, c’è un aumento della sudorazione e perdita di liquidi dovuti a febbre e vomito che tendono a disidratare il corpo.

Quindi, oltre al reintegro dei sali minerali, l’acqua può aiutare ad espellere naturalmente i calcoli di dimensioni più piccole o la cosiddetta renella. Per lo stesso motivo si può bere succo di mirtillo, sedano o limone appena spremuto. Bere tisane calde aiuta a calmare gli spasmi.

Leggi anche: "Migliori tisane drenanti"

Borsa dell’acqua calda e antidolorifici

Secondo un processo di vasodilatazione sanguigna e distensione, applicare sulla parte dolorante una borsa dell’acqua calda o un panno precedentemente immerso in acqua fatta bollire con lo zenzero può dare un po’ di sollievo.

Leggi anche: "Come bollire lo zenzero"

Nel momento in cui si riscontra la presenza di sangue nelle urine è bene rivolgersi al medico e seguire la prescrizione di antidolorifici appropriati, così come ricorrere alle cure ospedaliere che intervengono con la somministrazione di medicinali per endovena efficaci in tempi molto rapidi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso