30 Luglio Lug 2018 1652 30 luglio 2018

Collo bloccato cosa fare

  • ...

Tra i dolori che colpiscono il collo ci possono essere quelli cronici come la cervicale o quelli improvvisi come il torcicollo. Entrambi creano difficoltà di movimento ed è per questo motivo che tra i rimedi più consigliati persiste lo stretching da svolgere con cautela.

Primi interventi per il collo bloccato

Quando si ha il collo bloccato a causa di movimenti improvvisi o colpi d’aria, la contrattura può essere sciolta con:

  • impacchi di acqua calda;
  • impacchi con semi di lino;
  • impacchi con garze imbevute di acqua calda al cui interno si trova sale grosso anch’esso riscaldato;
  • docce calde con il getto direzionato sulla parte che fa più male.

L’obiettivo è sciogliere la muscolatura e consentire di ruotare la testa per rendere più elastica la parte mediante esercizi specifici.

Leggi anche: “Come curare il torcicollo

Al contrario, se si tratta di cervicale o infiammazioni, è meglio procedere con ghiaccio e impacchi freddi. Tra i rimedi naturali più usati per il collo bloccato si trovano creme a base di arnica e aloe vera, l’artiglio del diavolo e il balsamo di tigre.

Interventi per il collo bloccato dalla cervicale

Se il collo è bloccato a causa della cervicale, anche dormire può diventare un problema.

Leggi anche: “Posizione corretta per dormire con la cervicale

In questi casi è necessario ricorrere a antidolorifici e antinfiammatori. Per intervenire in maniera preventiva è consigliabile curare anche l’alimentazione favorendo il consumo di verdure amare e ridurre i latticini, gli zuccheri e i cibi confezionati. Questo perché i dolori al collo sono spesso collegati a fegato e cistifellea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso