20 Dicembre Dic 2018 2013 20 dicembre 2018

Ginkgo Biloba: a cosa serve

  • ...

Il Ginkgo Biloba, o capelvenere, è un albero originario della Cina che è stato coltivato per migliaia di anni per una varietà di usi. Quali sono i benefici e a cosa serve il Ginkgo Biloba? Scopriamolo in questa guida.

A cosa serve il Ginkgo Biloba: ecco i 10 benefici

Le foglie e i semi di Gingko Biloba sono spesso usati nella medicina tradizionale cinese: gli integratori apportano interessanti benefici sulla funzione cerebrale e sulla circolazione sanguigna.

Ecco i 10 benefici del Ginkgo Biloba.

  1. Potente antiossidante
    Il Ginkgo contiene potenti antiossidanti, che combattono gli effetti dannosi dei radicali liberi e possono essere dietro la maggior parte delle sue indicazioni sulla salute.
  2. Combatte l’infiammazione
    Il Ginkgo ha la capacità di ridurre l'infiammazione causata da varie condizioni.
  3. Migliora la circolazione sanguigna
    Il ginkgo può aumentare il flusso sanguigno promuovendo la dilatazione dei vasi sanguigni. Ecco perché viene impiegato nel trattamento di malattie legate alla cattiva circolazione.
  4. Riduce i sintomi dei disturbi psichiatrici e la demenza
    Il ginkgo aiuta a combattere l'Alzheimer e le altre forme di demenza senile: una revisione di 21 studi ha rivelato che, se usato in associazione con la medicina convenzionale, l'estratto di ginkgo può aumentare le capacità funzionali nei pazienti affetti dal morbo di Alzheimer.
  5. Migliora la funzione cerebrale e il benessere
    Alcune ricerche hanno dimostrato che il ginkgo può migliorare le prestazioni mentali nelle persone sane, oltre il benessere.
  6. Riduce l’ansia
    Alcune ricerche mostrano che il ginkgo può aiutare a ridurre l'ansia, grazie al suo contenuto di antiossidanti.
  7. Aiuta a combattere la depressione
    Gli effetti antinfiammatori del Ginkgo aiutano a curare la depressione.
  8. Migliora la vista e la salute degli occhi
    Il ginkgo incrementa il flusso sanguigno negli occhi e migliora la vista.
  9. Combatte l’emicrania
    Grazie alla sua capacità di aumentare il flusso sanguigno e di ridurre l'infiammazione, il ginkgo è un valido trattamento per combattere l’emicrania.
  10. Può migliorare i sintomi dell’asma
    Il Ginkgo aiuta a migliorare i sintomi associati alle malattie respiratorie e asmatiche.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso