24 Dicembre Dic 2018 1304 24 dicembre 2018

Magnesio pidolato a cosa serve

  • ...

Il magnesio pidolato è un integratore ed ha la funzione di favorire e garantire in breve tempo l’assorbimento del magnesio. Per la sua rapidità di assorbimento, viene spesso usato dagli sportivi in situazioni di affaticamento.

Cos’è il magnesio pisolato

Il magnesio pidolato, anche detto acido piroglutammico, è un sale organico (o sale di magnesio) che si determina dalla sintesi tra magnesio e acido pisolino. La sua rapida azione fa sì che venga usato come rimedio immediato a situazioni di emergenza di carenza di magnesio.

Leggi anche Quando assumere magnesio

Quando e come usare il magnesio pisolato

Il magnesio pidolato viene usato in caso di stanchezza, affaticamento muscolare, stress, emicrania e dismenorrea. Il magnesio pisolato può essere inoltre usato non solo come cura, ma anche come prevenzione, ad esempio nei casi di dismenorrea o di emicrania.

Leggi anche Quali sono i sintomi della carenza da magnesio

Il magnesio pisolato è presente in commercio sotto forma di polvere in flacone. Questa si assume solitamente nel quantitativo di massimo due cucchiaini per due volte al giorno, sciogliendola in acqua tiepida.

É possibile trovare anche le compresse, le fiale o le bustine di magnesio pisolato.

Va precisato che gli integratori di magnesio non vanno a sostituire cibi ricchi di questa sostanza: primi fra tutti la frutta secca, la verdura e le banane.

Leggi anche Magnesio dove si trova

Controindicazioni

In linea di massima, il magnesio pidolato può essere assunto da tutti i pazienti che non presentino particolari patologie.

Deve prestare attenzione chi soffre di diabete, di intolleranze al fruttosio o di malassorbimento del glucosio, nei quali casi il magnesio pidolato può determinare difficoltà cardiache e respiratorie o reazioni allergiche.

Le donne in gravidanza possono assumere il magnesio pisolato nelle dosi e modalità prescritte dal ginecologo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso