22 Maggio Mag 2018 0710 22 maggio 2018

The Wall gioco: come funziona

  • ...

In onda dal 20 novembre su Canale 5, The Wall è un game show in cui i concorrenti lanciano una palla luminosa che cade in diverse caselle poste alla base di un muro. A seconda degli importi “colpiti” e della correttezza della risposta data al quesito posto, le coppie di concorrenti accumulano o perdono Montepremi. Ecco come funziona il game show “The Wall”.

The Wall: il Game Show più apprezzato dagli italiani

A partire dal 15 aprile il programma “The Wall” è stato trasmesso la domenica in prima serata per 4 puntate: nelle prime due serate hanno partecipato coppie di concorrenti VIP e NIP, mentre nelle ultime due serate hanno partecipato al programma due coppie di NIP.

Condotto da Jerry Scotti, The Wall è un game show che si ispira ad un format americano, creato dal campione di basket “cestista” LeBron James. “The Wall” punta proprio sulla spettacolarità dello studio: il famoso muro è l’indiscutibile protagonista del quiz e dalla cima del “wall”, i concorrenti lanciano le palle luminose e tentano la propria fortuna, aumentando o diminuendo il proprio montepremi.

Come funziona il game show The Wall?

Dalla cima del muro i concorrenti lanciano le palle luminose che possono prendere direzioni imprevedibili, proprio come una sorta di flipper: ogni palla può cadere in una delle 15 caselle alla base del muro, contrassegnate da un diverso valore in denaro. L’obiettivo di ogni coppia di concorrenti è quello di far cadere la palla nella casella del valore massimo di 100.000 euro.

Ovviamente, per accumulare e “conquistare” il valore della casella alla base del muro, è importante rispondere correttamente alla domanda posta dal conduttore. In caso di esito positivo, la palla diventa verde e la coppia guadagna la cifra corrispondente a quella casella; in caso contrario, la palla diventa rossa e la coppia perde denaro.

Come da Regolamento del gioco, le coppie di concorrenti sono tenute a rispondere insieme ai quesiti posti solo nel primo round del gioco, nella seconda e nella terza fase del gioco, la coppia di concorrenti viene divisa e uno dei due viene isolato. Chi rimane in studio non sa se il partner è effettivamente in grado di rispondere alle domande e chi lascia lo studio non conosce il vero andamento del gioco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso