17 Dicembre Dic 2018 1430 17 dicembre 2018

Chi sono Angelo e Antonio Riccanza 3

  • ...

In onda su MTV dal 4 dicembre alle ore 22.50, Riccanza è arrivato alla sua terza edizione. Tra i concorrenti alcuni volti nuovi: tra questi i cugini siciliani Angelo Fasciana e Antonio Ferraro.

Leggi anche Riccanza 3 concorrenti

Angelo Fasciana

Angelo Fasciana ha 21 anni e vive nella sua terra d’origine, Gela (in provincia di Caltanissetta). Abita nella sontuosa villa di famiglia che è diventato anche il suo posto di lavoro. Qui infatti coltiva la sua passione per la musica, è infatti un produttore musicale ed ha uno studio di registrazione.

Ha studiato a Milano, ma ha deciso di ritornare in Sicilia per dedicarsi al suo lavoro. Qui si occupa inoltre anche di organizzazione di eventi: il nonno gli ha affidato la gestione di un monumentale anfiteatro privato sul mare.

Angelo adora viaggiare, fare shopping e dedicarsi agli sport più estremi. Adora sciare, fare tuffi acrobatici e le auto di lusso.

Marika è il nome della sua dolce metà. Dal suo profilo Instagram si sa anche che nella sua cerchia di amicizie ci sono Giulia De Lellis e Andrea Damante.

Antonio Ferraro

Classe 1994, Antonio ha deciso di lasciare la Sicilia per trasferirsi a Milano dove studia Marketing. Adora il capoluogo meneghino e tutto quello che può offrirgli.

Ama prendersi cura del proprio corpo e non salta mai una sessione di allenamenti in palestra. Adora gli sport estremi, cosa che lo accomuna molto al cugino Angelo, e in particolare il surf e le immersioni subacquee.

Leggi anche Dove fare surf in Europa: le migliori spiagge dalla Spagna al Regno Unito

Trascorre il suo tempo tra palestra, acquisti folli e serate in discoteca, il tutto accuratamente documentato sulla sua pagina Instagram.

Appassionato di abiti griffati, vacanze nelle mete più dispendiose e collezionare auto, Antonio è single e non riesce a stare con una ragazza per più di qualche mese. Un vero latin lover!

Leggi anche Le auto più costose del mondo

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso