21 Settembre Set 2013 0955 21 settembre 2013

Qual è la differenza tra un frigorifero no frost e quello ventilato

  • ...

Conoscete la differenza tra un frigorifero no frost ed uno ventilato? Il primo è regolato da un sistema particolare che controlla l’umidità dell’aria sia nel vano frigorifero che nel vano congelatore: per questo lo sbrinamento avviene in genere automaticamente.

Il frigo ventilato, invece, si caratterizza per la presenza di una ventola che permette all’aria fredda di diffondersi in maniera uniforme, e anche l’umidità si disperde in moda da consentire una migliore conservazione degli alimenti. Nel frigo ventilato la temperatura si ripristina subito anche quando lo sportello viene aperto.

“No-frost” significa letteralmente “no ghiaccio”, ed infatti questa tipologia di frigo non produce né brina, né ghiaccio al suo interno. Il frigo no frost è formato da un doppio evaporatore e da un motore che vanno ad alimentare il frigorifero e il congelatore. Queste celle sono indipendenti l’una dall’altra e quindi possono avere diverse temperature. Il frigorifero ventilato consente una migliore conservazione di alimenti come verdura e frutta fresca perché riesce a mantenere un livello di umidità più alto all’interno del sistema.

Nel vano frigo c’è una ventola che distribuisce uniformemente l’aria in tutta la cella, anche se la parte alta del frigo è sempre un po’ più fredda rispetto al piano inferiore. Ci sono frigoriferi che hanno cassetti in cui la temperatura è prossima allo 0° e dove possono essere ben conservati cibi particolarmente delicati e deteriorabili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso