26 Gennaio Gen 2018 1000 26 gennaio 2018

come vedere le visualizzazioni su instagram

  • ...

Chi possiede un profilo social, ad esempio su Instagram, avrà spesso provato il desiderio di sapere quanti e chi si sono soffermati sul proprio profilo. Spesso, trattandosi di profili personali, la curiosità nasce dal capire se questo o quell’amico si sono interessati ai post o ai video pubblicati. Quando si ha un’attività, però, le visualizzazioni diventano anche uno strumento per capire come promuoversi sul web e aumentare la propria visibilità.

Le visualizzazioni su Instagram per autopromuoversi

Se i contenuti pubblicati su Instagram, siano essi foto e video, hanno uno scopo commerciale le visualizzazioni diventano un mezzo importante per spingere la propria attività in rete. Il primo passo sarà di trasformare il profilo da privato ad aziendale. Dalla schermata principale di Instagram cliccare sull’icona delle Impostazioni in alto a destra. Tra le opzioni che vengono mostrate, cliccare su Passa a profilo aziendale. Cliccare su Continua come e in automatico verrà richiesta la connessione a una pagina Facebook di cui si è amministratori. Fatta l’associazione, cliccare su Successivo in alto a destra. Verranno richiesti alcuni dati di contatto e cliccando su Fatto il processo sarà completato. Da questo momento sarà possibile accedere a una serie di dati su utenti e statistiche che se ben analizzati possono contribuire ad aumentare la visibilità del profilo.

Quali dati si ricavano dalle visualizzazioni

Sulla schermata principale di Instagram comparirà un’icona a forma di grafico dove, cliccando, si potrà accedere ai dati statistici del profilo Instagram quali:

- quantità di visualizzazioni di foto, video, storie;

- tipologia di utenti che hanno visualizzato (uomini, donne, fascia di età);

- i post più visualizzati;

- in che momento della giornata ci sono state maggiori visualizzazioni;

Dati estremamente utili per chi ha un’attività e desidera promuoverla secondo criteri un po’ più scientifici. Infine, scaricando sul telefono applicazioni come Keyhole, Owlmetrics, Brandwatch o Minter.io è possibile incrociare i dati disponibili su Instagram per un monitoraggio a 360°.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso